Tutte 728×90
Tutte 728×90

Acireale-Cosenza: le pagelle

Acireale-Cosenza: le pagelle

Molto positiva la partita di Rapisarda e la prestazione di Romano, autore del gol del pareggio. Abuliche e lontane dal vivo della manovra le due punte. Mosciaro ancora ammonito.

gol_cosenza_ad_acirealee

Il momento in cui il bolide di Romano entra in rete e dà il pari ai Lupi (foto saya)

Una prestazione che ha due possibili interpretazioni. La prima è che il Cosenza è masochista ed ama complicarsi sempre la vita, anche quando gioca bene e potrebbe vincere facilmente, la seconda è che il cuore rossoblù potrà essere un’arma in più. Probabilmente entrambe le analisi andrebbero bene nel fornire un sintetico riassunto del match di Acireale. Fatto sta che il 3-5-2 non è dispiaciuto e i voti bassi destinati alle punte sono l’eccezione che confermano la regola. Male invece Douglas.
FRANZA: VOTO 6 Sicuro nelle uscite e nel dirigere la retroguardia. Non può davvero niente in occasione del gol Savonarola causato da uno svarione del brasiliano
CIANO: VOTO 6 Non molla un pallone e quando può si spinge in avanti a dare manforte sulla fascia.
PARISI: VOTO 6,5 Il capitano per poco non trova anche il suo secondo gol sugli sviluppi di un corner. E’ lui a chiudere in ultima battuta su ogni occasione. Stringe i denti per un colpo al volto.
VARRIALE: VOTO 6 Nel suo nuovo ruolo svolge il compitino senza strafare. E’ più preoccupato di dare un occhio a Douglas che del resto.
RAPISARDA: VOTO 7,5 Il migliore del Cosenza. Avrà fatto almeno mille volte su e giù lungo la corsia di competenza. Crea la superiorità saltando l’uomo e in fase di non possesso fa quello che Patania gli aveva chiesto.
FIORE: VOTO 4,5 Cosa gli è preso ad Adriano? L’arbitro è severo nell’espellerlo, ma è da un po’ di tempo che non riesce a trovare la quadratura del cerchio e si innervosisce.
ROMANO: VOTO 7 Il gol del pareggio vale da solo il prezzo del biglietto. Ma oltre alla prodezza balistica è lui che si carica i compagni sulle spalle nel momento del bisogno.
PROVENZANO: VOTO 6 Non brilla come in altre occasioni e finisce nuovamente coon la lingua di fuori. Però, in alcuni frangenti, risulta prezioso nel far girare palla.
DOUGLAS: VOTO 4 Si potrebbe lavorare su di lui in fase offensiva, ma non ha le caratteristiche per poter difendere. Lo svarione che per poco non regalava la sconfitta ai suoi uomini è un altro errore che si aggiunge alla serie.
TEDESCO: VOTO 5,5 Non si può parlare di progressi rispetto alla gara con l’Hinterreggio.
MOSCIARO: VOTO 5 Simula per l’ennesima volta appena entrato in area di rigore. Ammonito, sarà squalificato. Non è così che si aiuta la squadra. Prestazione non all’altezza delle aspettative.

subentrati:
VERONESE: VOTO 6
Sostituisce Douglas ad inizio ripresa e dà l’impressione di essere una pedina interessante. Più di propulsione che di copertura, va comunque meglio del compagno.
A. CAPUTO SV
BIONDO SV

PATANIA: VOTO 6 Il tecnico è un gran lavoratore e, per quanto visto sul rettangolo verde, ha dimostrato di aver trovato il pertugio giusto nello spogliatoio cambiando modulo. Sa adattarsi, come ha sottolineato, alle qualità della squadra. Se la fortuna inizierà a sorridergli farà bene a Cosenza.

Related posts