Tutte 728×90
Tutte 728×90

Parte l’avventura degli “Indignados” del pallone. Sabato c’è Paterno-Brutium Cosenza

Parte l’avventura degli “Indignados” del pallone. Sabato c’è Paterno-Brutium Cosenza

La squadra fondata dagli ultras della Curva Nord inizia il suo cammino in trasferta. Inserita nel girone D di Terza Categoria, non nasconde le ambizioni di divertirsi vincendo secondo lo spirito di un calcio diverso da quello dei veleni.

brutium_tifo

Gli stendardi della Curva Nord in una delle amichevoli del Brutium Cosenza

Lo avevano anticipato e lo hanno fatto. Gli ultras della Curva Nord hanno realizzato qualcosa di innovativo e davvero all’avanguardia per l’intera Calabria. Dopo gli slogan urlati sulle gradinate degli stadi contro il calcio moderno, la repressione, i presidenti e i direttori di turno, sono passati alle vie di fatto. In pochi mesi hanno fondato, affiliato e iscritto una squadra tutta loro in Terza Categoria: un atto estremo di protesta che vuole mettere il dito nella piaga ad alcuni problemi irrisolti del mondo pallonaro. Nel primo comunicato ufficiale il neonato club scriveva che “razzismo, corruzione, business, violenza gratuita sono argomenti lontani anni luce” da ciò che la Curva Nord aveva manifestato “nel corso della militanza sulle gradinate del San Vito” e che invece erano “l’integrazione e l’aggregazione sociale i cavalli sui quali si è sempre scelto di puntare“. Insomma, il sistema-calcio che prende alla gola i tifosi per loro è qualcosa da cui staccarsi. E’ stato selezionato un gruppo di calciatori, alcuni anche con il passato in D, ed è stata affidata la panchina al tecnico Mario Scarnato che avrà il compito di curare l’aspetto sportivo del progetto che sta avendo risalto nazionale. Il Brutium Cosenza è stato inserito nel girone D assieme a Bianchi, Castrolibero, Cerisano, Marzi, Nuova Trenta, Paterno Calabro, Rose City, Spezzano Sila, Sporting Luzzi Rose, Tillesium Aiello Calabro, Torre Altilia. Il torneo inizierà domenica e terminerà il 22 aprile. Previste quattro soste: il 25 dicembre, l’1 gennaio, l’1 e 8 aprile. Il calendario per la prima giornata ha riservato al Brutium un esordio in trasferta. Sabato, infatti, si giocherà in anticipo contro il Paterno presso lo stadio comunale di Belsito. Calcio di inizio fissato alle 15.30. Lo storico esordio casalingo, invece, è previsto domenica prossima con il Tillesium di Aiello Calabro sul manto erboso del Marchesino, struttura che sorge nel cuore dell’area urbana. I dirigenti del Brutium si sono già attivati per chiedere l’anticipo del match onde evitare la concomitanza con la gara di D Cosenza-Palazzolo. Quell’evento sarà preceduto dalla presentazione ufficiale del progetto con tanto di conferenza stampa e non c’è dubbio che alla prima in casa saranno diversi gli indignados del pallone che faranno il tifo anche per la nuova squadra della Città dei Bruzi. Che non nasconde affatto ambizioni di promozione…  (cosenzachannel.it)

CLICCA QUI PER VEDERE IL CALENDARIO DEL BRUTIUM COSENZA

Related posts