Tutte 728×90
Tutte 728×90

Messina, miglior difesa. Infantino nuovo tecnico del Licata

Messina, miglior difesa. Infantino nuovo tecnico del Licata

I peloritani sono giunti al sesto risultato utile consecutivo e prendono gol con il contagocce. In città ancor di più cresce l’entusiasmo. I gialloblù hanno presentato l’allenatore.

infantino_licata

Piero Infantino è il nuovo allenatore del Licata. Sostituisce Romano

Il sesto risultato utile consecutivo e la terza vittoria casalinga di fila consentono ai peloritani di ridurre a sei le lunghezze di distanza dalla vetta. La formazione di Bertoni vanta insieme all’Adrano ed alla Gelbison Serre la retroguardia meno perforata. L’attacco è invece poco prolifico: soltanto quattro squadre hanno segnato di meno. Con il minimo sforzo l’ACR Messina ha ottenuto il massimo risultato. La serie di risultati utili consecutivi ha raggiunto quota sei, grazie al terzo successo casalingo di fila. A decidere la sfida con il modesto Nuvla San Felice, incapace di impensierire il portiere brasiliano Rossi Pontello nell’arco dei novantasei minuti di gara, il giovane difensore Andrea Impagliazzo, il migliore in campo insieme a capitan Coppola. L’entusiasmo in riva allo Stretto cresce sempre più e nessuno nasconde che a breve il Messina potrà trovarsi in vetta. Pietro Infantino, 45 anni, originario di Cammarata, intanto è il nuovo tecnico del Licata. Sostituisce Pippetto Romano che si è dimesso domenica dopo il ko interno contro l’Adrano.  “Per quello che mi riguarda – ha spiegato – si azzera tutto e si comincia da capo. Conosco bene molti giocatori della rosa con i quali ho già lavorato, a dicembre valuteremo se è il caso di aggiungere qualcuno, intanto si inizierà già domani pomeriggio a lavorare sul campo in vista dell’Hinterreggio che arriverà domenica al Dino Liotta”.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it