Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, tutto dipende da Castellano

Cosenza, tutto dipende da Castellano

Il tecnico Patania aspetta di capire se il ragazzo, la cui risonanza ha dato esito negativo, potrà far parte della gara sin dall’inizio. In caso contrario sono già pronte le alternative.

castellano_borsa_ghiaccio

Castellano con la borsa del ghiaccio. Con lui Donato e Cristiano (foto mannarino)

Oggi pomeriggio si è svolta una classica seduta tattica dove Enzo Patania ha cercato alternative alla formazione che aveva in mente fino a poco prima della conclusione della partitella del giovedì. Questo perché Castellano è uscito anzitempo dal test in seguito ad un movimento scomposto del ginocchio sinistro. Lo staff medico, guidato da Alessio Cristiano, ha fatto sostenere al ragazzo gli accertamenti del caso. La risonanza, per fortuna, ha dato esito negativo evidenziando solo una forte contusione. Le ipotesi peggiori, quelle riguardanti un interessamento del menisco, sono pertanto da ritenersi scongiurate. Lo stesso Castellano oggi pomeriggio ha dimostrato di non voler mancare alla sfida con il Palazzolo svestendo la tuta ed allenandosi a parte. I compagni invece sono stati disposti ancora secondo il 3-4-1-2, segno che il modulo delle ultime settimane non è in questione. L’unico dubbio sembra riguardare il ’93 da schierare dall’inizio. Qualora Castellano dovesse farcela il posto sarebbe suo e Ramunno tornerebbe finalmente ad indossare la maglia numero uno. Viceversa, toccherà a Franza, con buone dose di sfortuna per il pipelet ex Rossanese. In quest’ultimo caso Giuseppe Caputo verrebbe confermato in mediana. L’esperimento effettuato giovedì, vale a dire Biondo sull’out di sinistra, sembra inoltre che sia stata una mossa indirizzata a capire se, a match in corso, il calciatore potesse essere utile lungo la fascia mancina. L’impiego di Veronese non dovrebbe essere in discussione, così come tornerà Mosciaro che farà coppia con Tedesco, ansioso di centrare nuovamente il bersaglio. Patania però sa che in panchina porterà l’elemento che ha convinto di più contro l’Interpiana: Antonio Caputo. Tatticamente è una pedina molto simile a Manolo, ma qualora servisse si potrebbe passare al tridente. Infine, il club ha comunicato che è on-line il nuovo sito ufficiale all’indirizzo www.nuovacosenzacalcio.it. La Vircillo&Succurro, che per la prima volta cura anche l’aspetto web, presentando un sito moderno e funzionale ha intensione, così come la società, di mettere il tifoso al centro del progetto anche in rete.  (cosenzachannel.it)

Related posts