Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, Patania ammette: “In mezzo uno tra Potestio e G. Caputo”

Il tecnico deve sostituire Castellano che non sarà rischiato. In panchina si rivede Alassani, mentre in porta toccherà ancora a Franza. “Ma il titolare di questa squadra resta Ramunno”.

patania_nissa

L’allenatore del Cosenza Enzo Patania vuole i tre punti (foto rosito)

Il Cosenza domani pomeriggio affronterà al San Vito il Palazzolo di mister Anastasi. Una gara affascinante tra la quarta e la sesta forza del torneo. Il Cosenza cercherà di conquistare i tre punti dopo il pari di domenica scorsa contro l’Interpiana per dare slancio alla classifica e cominciare a recuperare il terreno perso nelle ultime gare di campionato. Mister Patania come di consuetudine si è fermato a parlare con i cronisti alla vigilia del match, ed è apparso come al solito molto tranquillo. “In settimana abbiamo svolto degli allenamenti mirati perché contro l’Interpiana non mi sono piaciute alcune cose e sinceramente non abbiamo disputato una buona gara. Bisogna cercare di lavorare sodo per dare quell’impennata decisiva alla nostra stagione”. Nella partitella del giovedì si è fermato Castellano che contro il Palazzolo non sarà del match. “Purtroppo Andrea ha subito questo infortunio, per prendere il suo posto sono in lizza Potestio e Giuseppe Caputo. Il primo è un giocatore più fisico e che ha più corsa. Caputo, invece, è un calciatore più ordinato. Soltanto domani deciderò chi far scendere in campo. In avanti porterò in panchina Alassani che sta molto meglio e potrebbe essere utile negli ultimi minuti della gara”. Ancora una volta Ramunno si accomoderà in panchina questa volta a causa dell’infortunio occorso a Castellano. “Come ho già spiegato diverse volte Ramunno è il titolare di questa squadra. Purtroppo con la regola degli under preferisco colmare le lacune che abbiamo in altre zone del campo inserendo giocatori con più esperienza”. Il Palazzolo è una compagine molto pericolosa e verrà a Cosenza per giocarsi la partita. ” Non sarà una gara semplice, i siciliani concedono pochi spazi e pressano molto bene. Sicuramente è la miglior squadra vista in questo scorcio di campionato. Bisogna stare molto attenti perché giocano corti e sanno attaccare e difendersi molto bene”. Ultima battuta dedicata a questo inizio di campionato. “Sinceramente a fine agosto avrei firmato per essere a questo punto della stagione con 14 punti”. Subito dopo nel corso della rifinitura Patania ha provato maggiormente Potestio di fianco a Provenzano. Il 3-4-1-2 non è in discussione con Ciano, Parisi e Varriale in difesa, Rapisarda e Veronese sulle fasce e il rientrante Mosciaro con Tedesco in attacco. Sulla trequarti libero da dettami tattici Romano.  (Antonello Greco)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it