Tutte 728×90
Tutte 728×90

Odissea 2000, sorpasso in vetta

Odissea 2000, sorpasso in vetta

Calabria Ora perde a Reggio Calabria contro il Cataforio e si fa superare dai rossanesi trascinati da un incontenibile Rocha. Risorge il Città di Rende. Bene il Fabrizio.
1-4_di_diano
L’Odissea 2000 s’impone sul difficile campo dell’Atletico Catanzaro ed approfittando della inaspettata caduta del CalabriaOra sul campo del Cataforio, ritorna al comando del torneo con due punti di vantaggio sulle inseguitrici. La gara del Palagallo è stata bellissima, avvincente e tirata sino alla fine, peccato per tutti quelli che anche stavolta sono stati privati di questo spettacolo. Pronti via ed al 3′ Rocha infila il febbricitante Coccoglioniti. La reazione dei giallorossi è immediata, tanto che al 12′ Celia ed al 15′ Iozzino ribaltano la situazione. La squadra di Tuoto però non si scompone più di tanto e trova al 17′ il pari con Apprezzo. Al 23′ è Pastori a riportare i suoi in vantaggio, chiudendo la prima frazione sul 3-2. Il secondo tempo si apre come il primo, cioè con la rete immediata di Rocha, che spalle alla porta riesce a trovare l’incrocio. Lo stesso Rocha dopo pochi minuti trova la rete del vantaggio rossanese, con una punizione. I padroni di casa provano il tutto per tutto ma vengono puniti dalla quinta rete di Labonia  che mette al sicuro i tre punti. Normale sofferenza finale degli ospiti, che però reggono bene e conquistano un match fondamentale per la vittoria finale del torneo. Caduta come detto inaspettata del Calabria Ora, che viene piegata nel finale da un brillante Cataforio. Qualche assenza pesante da una parte e dall’altra ma gara comunque divertente, giocata però su un campo non all’altezza della situazione. I padroni di casa passano in vantaggio grazie ad un calcio di rigore di Caterini. Nella circostanza viene espulso Mendicino per fallo da ultimo uomo. Nella ripresa botta e risposta Chiappetta, Praticò e Carnevale che equilibrano le reti ed il match sul 2-2. Come anticipato proprio allo scadere la rete di Gregorace che regala tre punti alla squadra di Vazzana. A fine gara elogio sentito del Dg Casciaro a nome di tutto il calabriaora nei confronti della società e tifosi del Cataforio, per la splendida accoglienza e per lo sportivissimo comportamento avuto durante tutto l’arco del match, rimarcando che il calcio a 5 ha bisogno di queste manifestazioni di rispetto e civiltà reciproca, ed è giusto parlarne dandone il dovuto risalto. Terza vittoria consecutiva del Fabrizio che da stasera è ufficialmente nella zona play off. La squadra coriglianese ha avuto la meglio su un ottimo Città di Paola solo nel finale di gara. I tirrenici partono forte e con Scarnà vanno in vantaggio. La rete del pari dei locali arriva dopo qualche minuto è la segna Berardi. Gli ospiti però rispondono subito con la rete del 1-2 di Marino con il quale si conclude la prima frazione. Nella ripresa Loria su punizione trova subito rete del 2-2 al quale risponde tempestivamente D’Amato per il 2-3 paolano. I locali sono duri a morire e con un finale fatto a ritmi vertiginosi trovano prima il pari con De Luca e la rete della vittoria con Schiavelli. Pari e patta tra Serra e Catanzarese. Primo tempo di sostanziale equilibrio tra le due squadre, con i rispettivi portieri impegnati in più occasioni. Ad inizio ripresa, il quintetto serrese si porta subito in avanti alla ricerca del gol che arriva grazie a Ciconte B., servito perfettamente da De Caria G. A seguire, occasione sempre per il numero 7 locale. La palla, però, esce di poco a lato. Il pareggio ospite non si fa attendere: Frangipane lasciato inspiegabilmente solo insacca. Poi De Caria G. porta in avanti il Serra ma Rocha fissa il risultato finale sul 2-2. Exploit del Città di Rende in quel di Locri. La squadra biancorossa fa suo un match tutto sommato equilibrato, ma che ha visto però gli uomini di Stancati più cinici nelle occasioni decisive. All’iniziale vantaggio di Vitale hanno risposto Stancati e Nardi per il 1-2 che ha chiuso la prima frazione. Nella ripresa Puro rimette le cose a posto per i locali, che però commettono troppi falli costringendo il duo Lamonica-Loizzo a fischiare il tiro libero che Stancati trasforma per il 2-3 che probabilmente sarà determinate perfinale. Infatti Perri poco dopo realizza la rete del 2-4 che da garanzia agli ospiti. La rete del 3-4 di Errigo è illusoria perché a chiudere il conto ci pensa ancora Perri, che infila con i locresi avanti col quinto. Per la cronaca è stato espulso il tecnico Alia per proteste.

Related posts