Tutte 728×90
Tutte 728×90

In testa c’è un terzetto

In testa c’è un terzetto

L’Odissea 2000 pareggia in casa, mentre Atletico Catanzaro e Calabria Ora vincono agevolmente. Il campionato si fa sempre più avvincente e domenica c’è il derby del capoluogo.
gool_calabriaora
Il massimo campionato regionale non riesce a trovare un padrone. L’Odissea 2000 frena di nuovo in casa contro un ottimo Città di Rende, mentre il Calabria Ora spazza domina il Fabrizio e l’Atletico Catanzaro vince a Cetraro e l’agganciano in vetta. La gara di Rossano sembrava mettersi sul bunario giusto per l’Odissea 2000, che nel giro di qualche minuto riusciva ad andare sul doppio vantaggio grazie a Rocha e Russo, anche se a dire il vero gli ospiti hanno sempre dato la sensazione di essere in partita, tanto da impegnare in più occasioni il portiere Bianco. Nella ripresa il Città di Rende accorcia con Perri, lesto a insaccare alle spalle di Bianco. I locali accusano il colpo e non riescono a controllare il match, lasciando agli ospiti la possibilità di trovare il meritato pari con Stancati. Il Calabria Ora riscatta la sconfitta di sabato scorso con una prestazione maiuscola. La squadra di Mendicino strapazza il Fabrizio che nelle ultime uscite aveva ottenuto risultati mimportanti. Troppa la voglia di vincere dei locali che sono passati in vantaggio con Galiano. I coriglianesi trovano subito il pari con Dentini ma poi si fanno infilzare per ben tre volte da Gallo. Schiavelli potrebbe accorciare, ma spreca il tiro libero, chiudendo la prima frazione sul 4-1. Nella ripresa i locali spingono ancora fino al 6-1 con Chiappetta e Gallo. Berardi prova a dare ossigeno ai suoi, ma Chiappetta, Galiano, e ancora Gallo chiudono i conti. Nel finale la rete del 9-3 di Loria. Vittoria dell’Atletico contro un buon Citrarum che ha tenuto testa ai più quotati avversari. Pareggio a San Giovanni in Fiore tra il Città di Fiore ed il Serra. I silani ancora una volta non sciupano la prima vittoria in campionato contro un Serra cinico e che sino alla fine ha avuto la caparbietà e la concretezza di crederci. Il primo tempo passa in rassegna sotto il dominio dei silani che l’archiviano con un rotondo 2-0 grazie alle reti messe a segno da Foglia e Alessio. La ripresa si apre sempre sotto tiratura da parte dei padroni di casa che con Staface siglano il rotondo 3-0. Come di consueto capita ai ragazzi di mister Federico, inizia a calare il sipario del rilassamento facendo emergere il Serra abbattuto ma ancora non domo facendolo riportare sul 3 – 2 grazie alle retei di Ciconte e Tino. I silani hanno la caparbietà di reinserire la marcia e con Serra si portano sul doppio vantaggio siglando la rete del 4-2. Il Serra non molla, si rigetta all’insperata ricerca di almeno un pari che viene centrato. Dapprima accorcia le distanze con De Caria G. e nel finale, in pieno recupero su calcio d’angolo il definitivo 4-4 con De Caria F.

Related posts