Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, per Patania scelte obbligate

Cosenza, per Patania scelte obbligate

Due reti per i rossoblù nel test del giovedì a Grimaldi. A segno Antonio Caputo e Provenzano. Il tecnico potrebbe riproporre il 4-4-1-1 con qualche variazione nell’ undici titolare.

patania_rosito

Fa le prove Enzo Patania che nel pomeriggio di ieri ha testato la squadra a Grimaldi contro la formazione locale. Il Cosenza ha disputato due tempi da quarantacinque minuti, il primo contro la compagine di casa, perso per una rete a zero e il secondo con una rappresentativa che è stata sconfitta da Ciano e soci due a zero. Due squadre per un Cosenza dai due volti.

Nella prima frazione Patania ha messo in campo un undici imbottito di giovani, guidati in avanti da Pellicori che con grinta e determinazione ha cercato in più occasioni la via del gol. Nella ripresa invece il trainer silano ha fatto le prove dell’undici da opporre alla Valle Grecanica, ed ha assistito alle reti messe a segno da Provenzano e Antonio Caputo. Modulo e squadra praticamente pronte per Patania che dovrà fare a meno di Tedesco, Mosciaro, Romano e Biondo. Il 4-4-1-1, che nonostante la sconfitta ha convinto a Marsala, dovrebbe essere riproposto con qualche novità. Nell’undici iniziale infatti, dovrebbe trovare spazio fra i pali Ramunno che scalpita in vista del rientro, con una difesa composta da Potestio sulla destra, Varriale a sinistra e Ciano e Parisi in mezzo. Il capitano non ha preso parte alla partita del giovedì perché febbricitante ma uno come lui non molla la squadra in una situazione così delicata ed è già pronto a tornare al suo posto. In caso contrario, Varriale sarà spostato in mezzo con Veronese sulla corsia esterna. A centrocampo le scelte sono pressoché fatte. A destra nella linea a quattro dovrebbe muoversi Rapisarda, con Fiore e Castellano in mezzo e Antonio Caputo a sinistra. In avanti Provenzano verrà riconfermato nel ruolo di rifinitore con Rampazzo unico terminale offensivo. (c.c.)

 

Related posts