Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, è tutto pronto per la Valle Grecanica

Cosenza, è tutto pronto per la Valle Grecanica

Parisi recupera e sarà della gara in un modulo che dovrebbe ricalcare quello visto a Marsala. Ramunno scalpita mentre Rapisarda verrà spostato a centrocampo.

ALLENAMENTO_csss

Per i detrattori di Enzo Patania, quella con la Valle Grecanica in caso di sconfitta potrebbe essere l’ultima gara del tecnico rossoblù con il Cosenza. Discorso difficile da accettare per un tecnico e uno staff che non hanno mai fatto mistero delle difficoltà iniziali, puntando l’asticella del campionato silano non sull’obiettivo vittoria. Crescita dei giovani, gruppo compatto, basi solide per il futuro e classifica non da primato ma a ridosso delle prime.

Questo era il programma del Cosenza, che guidato dall’esperienza di Fiore e Leonetti e dal lavoro del tecnico in panchina, sta dando i suoi frutti. Difficile credere che una sconfitta, specie in condizioni di emergenza, possa mettere in bilico il futuro del tecnico. Sarebbe costruttivo invece, esaminare il lavoro svolto finora, e sperare in una vittoria che in questo momento, avrebbe un valore immenso e costituirebbe un altro mattoncino a favore di chi ha in mano la guida tecnica della squadra. Il Cosenza ci crede e lavora a testa bassa per fare bella figura al San Vito. Nella partitella odierna, il mister ha riproposto il 4-4-1-1, con l’undici titolare che dovrebbe ricalcare quello visto ieri a Grimaldi. Ramunno è in rampa di lancio fra i pali con Potestio, Ciano, Parisi recuperato e Varriale in difesa. A centrocampo a destra si muoverà Rapisarda con Adriano Fiore e Castellano in mezzo e Antonio Caputo sulla sinistra. In avanti Rampazzo avrà sulle sue spalle il peso dell’attacco con Provenzano a fare da suggeritore. Patania ha provato e riprovato gli schemi, la pressione sul portatore, il gioco sulle corsie esterne e i calci piazzati. Il tecnico come sempre non lascia nulla al caso ed ha preparato dettagliatamente il prossimo impegno. La gara con la Valle Grecanica non sarà semplice per via delle assenze di Mosciaro, Romano, Biondo e Tedesco ma il gruppo è pronto a sopperire a queste mancanze per riprendersi i tre punti e cancellare la delusione subita a Marsala. (Francesco Palermo)

 

Related posts