Tutte 728×90
Tutte 728×90

Juniores: il Cosenza scopre un fenomeno. Gassama stende il Sambiase (2-0)

Juniores: il Cosenza scopre un fenomeno. Gassama stende il Sambiase (2-0)

Dopo 45′ soporiferi Altomare cambia il volto alla squadra e alla partita. Scanni è imprendibile, il nuovo acquisto impressiona firmando anche un gol. Di Le Piane il raddoppio.

salvino_juniores

Il giovane centrocampista della juniores Salvino. Ottimo prova (foto mannarino)

Voleva fortemente una vittoria Luca Altomare, reduce con i suoi lupacchiotti da un paio di prestazioni sfortunate. Il tecnico dopo avere ingoiato il boccone amaro del pareggio maturato nel recupero sette giorni fa, ha caricato un gruppo, orfano però contro il Sambiase di Piromallo e Franzese. Formazione inedita quindi per il mister della Juniores che ha riproposto Salvino al centro della difesa ma ha lanciato dal primo minuto un centrocampo nuovo di zecca con Biondo in prestito dalla prima squadra sulla corsia di sinistra. La squadra fin dal primo minuto ha provato a far gioco sfruttando le fasce ma il Sambiase, compagine guidata a centrocampo dall’ex Angelico, si è difesa con ordine per buona parte della gara. Per vedere la prima azione interessante bisogna aspettare il 30′. Maestri sfonda sulla destra, trova il fondo e mette la sfera in mezzo per Barone che da ottima posizione calcia incredibilmente alto. La reazione del Sambiase è tutta in un corner di Kabli che calcia direttamente in porta trovando però l’intervento di Perri che fa buona guardia. Il Cosenza non ci sta e al 41′ si fa vivo nuovamente con Barone che finalizza una azione corale sfiorando il montante alto della porta difesa da De Sio. E’ l’ultima occasione in un primo tempo avaro di emozioni. I rossoblù però rientrano in campo trasformati e già al 48′ Le Piane impegna De Sio con una conclusione d’esterno destro potente ma centrale. Altomare capisce che è il momento di spingere ed inserisce Gassama Keba, un senegalese tesserato da poco, e Scanni. Le due sostituzioni cambiano il volto al match. L’attaccante infatti, appena entrato, viene anticipato di un soffio dal portiere. Poco dopo, al 56′, Biondo semina il panico sulla sinistra, calcia a botta sicura e trova l’intervento provvidenziale del portiere ospite. Al 63′ l’esterno in prestito dalla prima squadra è costretto ad abbandonare il campo ma si accende Gassama che strappa applausi al pubblico. Il senegalese, già in passato oggetto delle attenzioni del Napoli, al 61′ prende palla a centrocampo, avanza, dribbla due uomini e lascia partire un bolide violentissimo che sfiora il palo. Cresce la spinta del Cosenza e al 76′ i lupacchiotti trovano il meritato vantaggio con una azione spettacolare confezionata dai tre calciatori entrati a gara in corso. Scanni da sinistra lascia partire un preciso traversone nel centro dell’area, Reda disegna una sponda millimetrica di testa e l’accorrente Gassama con un delizioso pallonetto scavalca De Sio. Esplode la gioia della squadra che corre ad abbracciare Keba Gassama, classe 1993. Il Sambiase accusa il colpo e il Cosenza all’89’ blinda il risultato. E’ ancora Scanni a lavorare un buon pallone trovando il fondo. L’esterno elude la difesa avversaria effettuando un preciso passaggio arretrato per l’accorrente Le Piane che con una conclusione al volo gonfia la rete. E’ l’ultima azione di una gara dai due volti. Primo tempo brutto e ripresa scoppiettante per i lupacchiotti trascinati da Scanni e Gassama. Attenzione al senegalese. Corsa, potenza, piedi buoni e, soprattutto, una carta d’identità che può fare di lui un elemento indubbiamente prezioso anche per Patania. (Francesco Palermo)

COSENZA: Perri, Stamato, Pellegrino, De Cicco, Salvino, Terranova, Le Piane, Volpe, Barone (54′ Gassama), Biondo (63′ Scanni), Maestri (68′ Reda). A disp: Fabiano, Scarcello, Bosco, Novello. All: Altomare.
SAMBIASE: De Sio, Arlia, Sesto, Sinopoli, Cimino, Milone, Angelico, Kabli, Bonsignore (73’Ferraiuolo), Cristiano A., Scicchitano (78′ Caparello). A disp: Senatore, Simone, Cristiano V., Rosati, Messina. All: Persico
MARCATORI: 76′ Gassama, 89′ Le Piane.
NOTE: Circa 150 spettatori presenti al Pompeyo Macrì. Ang: 4-1. Amm: Angelico, Le Piane. Espulso Persico allenatore del Sambiase per proteste. Recupero: 0′ pt, 3’st.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it