Tutte 728×90
Tutte 728×90

Infantino: “So tutto del Cosenza, un onore affrontare Patania”

Il tecnico del Licata sottolinea l’importanza del match: “Entrambe le formazioni puntano in alto, ma se i rossoblù recuperano gli infortunati è una squadra di prima fascia”.

infantino_licata2

Piero Infantino guida il Licata da un mese: non ha mai perso in campionato

Piero Infantino è il tecnico del Licata da quattro partite e non ha ancora conosciuto la sconfitta. Ha dapprima battuto l’Hinterreggio, poi ha colto importanti pareggi contro Palazzolo, Messina e Marsala: un poker di squadre con organici importanti. Al cospetto del Cosenza l’allenatore subentrato a Pippetto Romano non si nasconde ed ammette: “E’ un match importante per entrambe le compagini. Il blasone dei club è qualcosa che appartiene alla storia delle rispettive città che cercano di ripartire con umiltà. Noi abbiamo i mezzi per fare bene ed i ragazzi che la domenica scendono in campo mi stanno ascoltando con grande interesse”. Sette giorni fa a Marsala, il Licata è stato agguantato sul più bello. “Era praticamente fatta, poi un episodio ci è costato due punti. Ho visto però belle trame di gioco e posso dirmi soddisfatto”. Tra le fila dei padroni di casa mancherà l’uomo più in forma: Filippo Tiscione. “Ci teneva a fare bene contro la sua ex squadra. Quando giochiamo in casa dava ritmo ed esplosività alla manovra sfruttando il fondo in sintetico. Se il terreno sarà un vantaggio per noi? Non credo perché favorisce soltanto chi vuole giocare al calcio”. A tenere le redini della prima linea ci sarà un altro ex, anche se per un brevissima parentesi: Marco Cirillo che ha ricominciato a segnare proprio quando è arrivato Infantino. “Ha fatto montagne di gol in D. Io gli ho semplicemente parlato dicendo che puntavo su di lui”. Infine il Cosenza. “So tutto dei rossoblù. E’ vero che ha assenze importanti, ma dispone di giocatori come Ciano, Parisi, Varriale, Ramunno, Rapisarda e Provenzano. Quando sarà al completo la metto in prima fascia per il salto di categoria. Patania, poi, è un grande allenatore che ha fatto bene nelle categoria superiori. Per me sarà un onore incontrarlo”. (cosenzachannel.it)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it