Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, da valutare Parisi e Ciano

Cosenza, da valutare Parisi e Ciano

Marano attende di firmare con i rossoblù, mentre Marcello Olivito dovrebbe essere nominato a breve dirigente accompagnatore. Subito partitella ad alta intensità per i Lupi.

marano_primo_giorno

Marano al primo giorno al San Vito. Il suo ingaggio non è ancora ufficiale (foto rosito)

I Lupi, questo pomeriggio, sono tornati al lavoro sotto una pioggia battente dopo il pari conquistato a Licata ed in vista della sfida casalinga di giovedì contro la Battipagliese. I rossoblù, intorno alle 15, sono scesi sul terreno di gioco del “Ciccio Del Morgine” ed hanno svolto un intenso riscaldamento sotto le indicazioni del professor Michele Bruni. Lo staff tecnico, successivamente, ha diviso il gruppo in due parti. Da un lato hanno eseguito un lavoro defaticante gli uomini che sono scesi in campo a Licata. Dall’altro, invece, il resto della squadra ha, prima, lavorato svolgendo delle esercitazioni con cinesini ed ostacoli e, poi, ha disputato una partitella a campo ridotto ad altissima intensità. Gli unici che non hanno partecipato alla seduta sono stato Parisi, che è rimasto a riposo precauzionale a causa di una botta al ginocchio, e Ciano che dopo un po’ di corsetta si è sottoposto ad un’ecografia per valutare l’entità di una botta ricevuta al Liotta. Ad oggi la sua presenza contro la Battipagliese non è in dubbio. Da segnalare, infine, che alla seduta odierna ha partecipato anche Andrea Marano che ha rescisso il contratto con il Pordenone e nelle prossime ore dovrebbe firmare con il sodalizio bruzio. Se la società rossoblù riuscirà a tesserare il calciatore entro mercoledì potrà essere utilizzato già nella sfida contro la Battipagliese. Da segnalare che Cosimo Tedesco, accompagnato dal suo procuratore, ha rescisso il contratto con il Cosenza e si accaserà altrove. Ha salutato tutti quanti nella massima cordialità augurando ai Lupi le migliori fortune. A bordo campo, oltre a Fiore, Leonetti e al team manager Pierpaolo Perri, presenti anche l’amministratore delegato Quaglio, il direttore organizzativo Spadafora e il nuovo dirigente accompagnatore Marcello Olivito. (Antonello Greco)

Related posts