Tutte 728×90
Tutte 728×90

Patania: “Gran gruppo, prestazione di ottimo livello”

Patania: “Gran gruppo, prestazione di ottimo livello”

“Non sempre in questa categoria si vede calcio di questa fattura”. Poi sul mercato: “Serve qualcuno in grado di saltare l’uomo. In un campionato così diventa fondamentale”.

patania_con_battipagliese

La grinta di Enzo Patania oggi in panchina al San Vito. (fotomannarino)

E’ un mister Patania soddisfatto quello che si è presentato in sala stampa dopo la gara vinta contro la Battipagliese. Il Cosenza non ha rischiato nulla, ha imbrigliato gli avversari ed ha creato molto, concretizzando la mole di gioco costruita. I rossoblù hanno fatto la partita perfetta e si è vista la mano di un tecnico che finalmente può gioire. “Oggi tutta la squadra ha fatto una grandissima prestazione, soprattutto nel primo tempo. In serie D non si vede calcio di questo tipo. Volevamo la vittoria e abbiamo giocato al meglio trovando tre punti pesanti. Il successo è importantissimo perché venivamo da ottime prestazioni ma non sempre siamo riusciti a raccogliere in termini di punti ciò che meritavamo”. Poi un pensiero su Gassama, imprendibile al San Vito contro la Battipagliese. “Finalmente oggi abbiamo avuto un riferimento in area che è stato determinante. Ha dimostrato di avere ottimi numeri e ci ha permesso di sviluppare al meglio il nostro gioco. Al di là di questo però oggi tutto il gruppo ha interpretato molto bene la partita. La cosa importante è trovare un assetto e dare continuità di risultati. Non bisogna guardare alle altre squadre ma soltanto a noi stessi”. Poi Patania valuta la prestazione di Ciano e parla di mercato. “Ciano è un giocatore importantissimo perché ha duttilità tattica e si può schierare in diverse zone del campo. Ci sta dando molto ed è prezioso li in mezzo al campo. Per quanto riguarda il mercato sicuramente la squadra va puntellata. Ci serve un esterno esperto che sappia saltare l’uomo perché in questa categoria è fondamentale”. Chiusura dedicata al gruppo costruito in estate dallo staff tecnico silano. “Lo spogliatoio è unito e non ci sono pecore nere. Ho la fortuna di allenare una squadra composta da professionisti seri che si spendono per portare in alto il nome del Cosenza. (c.c.)

Related posts