Cosenza Calcio

Padovano condannato ad otto anni e otto mesi

E’ stato ritenuto colpevole del reato di associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti. L’ex bomber dei Lupi: “Sentenza clamorosamente ingiusta. Ricorrerò”.
padovano_ok
L’ex calciatore del Cosenza Michele Padovano è stato condannato ieri dal Tribunale di Torino a otto anni e otto mesi di reclusione per associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti. Padovano ha giocato come attaccante, tra l’altro, con il Napoli, Genoa, Juventus e Reggiana. Ha avuto anche una convocazione in Nazionale. Il pubblico ministero aveva chiesto la condanna a 24 anni. Padovano, 45 anni, è stato condannato per sei capi d’accusa e assolto per tre con la formula “per non avere commesso il fatto”. Fra le accuse dalle quali è stato assolto vi è quella di essere stato il finanziatore dell’organizzazione criminale che, nel 2006, ha trasportato tonnellate di hashish dalla Spagna all’Italia nascoste in tir carichi di arance. È stato invece condannato quale partecipante all’associazione per delinquere. Con la stessa sentenza, il Tribunale ha condannato Luca Mosole, di 45 anni, amico d’infanzia di Michele Padovano, a 15 anni di reclusione per associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti. Per lui il pm aveva chiesto la condanna a 44 anni di reclusione. “La sentenza che mi ha condannato è clamorosamente ingiusta, ma battaglierò fino alla fine per dimostrare che non c’entro”: lo ha detto l’ex idolo dell Curva Sud  subito dopo la lettura della sentenza con la quale è stato condannato a otto anni e otto mesi per associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di droga. “Andremo sicuramente in appello – ha aggiunto – perchè, anche se mi avessero dato solo sei mesi, non sarei stato contento. I giudici hanno esagerato”.
IULIANO. Dichiarazioni clamorose di Alfredo Iuliano, il padre di Mark, ex calciatore della Juventus ai tempi in cui Michele Padovano indossava la maglia bianconera. A scriverlo è stato il sito resport.it che specifica inoltre come Alfredo Iuliano, sul suo profilo facebook, ha lanciato accuse pesanti verso Padovano (arrestato e condannato a 8 anni e 8 mesi per traffico di stupefacenti). Secondo le dichiarazioni del padre di Iuliano Michele Padovano avrebbe fornito droga ad alcuni calciatori della Juve, tra cui al figlio Mark (che risultò positivo ad un test antidoping alla cocaina) e anche a Jonathan Bachini che è stato squalificato a vita nel 2005. 

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina