Tutte 728×90
Tutte 728×90

E’ un altro Cosenza. Anche Arcidiacono in gruppo

Patania ha provato i nuovi arrivi nella seduta pomeridiana. La squadra è apparsa rigenerata dai nuovi innesti. Applausi dagli spettatori presenti per le giocate di un reparto offensivo finalmente completo. Intanto procede bene il recupero di Gassama.

Marano_calcia_al_sanvitino

Marano al tiro. Lui, Mosciaro, Longobardi e Arcidiacono hanno dato spettacolo

E’ un Cosenza dal volto nuovo quello visto oggi all’opera al Sanvitino. Patania ha avuto a disposizione anche Arcidiacono, provato con Mosciaro, e Longobardi in un reparto offensivo che può contare anche su Marano e promette scintille. La squadra è apparsa rigenerata dai nuovi innesti ed ha dato vita ad una partitella in cui addetti ai lavori e spettatori presenti hanno potuto valutare le condizioni e le giocate degli ultimi arrivati. Arcidiacono, apparso in ottimo stato di forma, ha messo subito in mostra tutto il suo repertorio dimostrando di potersi completare perfettamente con i compagni di reparto. Finalmente Patania può disporre di una rosa più ampia e, soprattutto, avrà più ricambi in panchina in una squadra dove chiunque dovrà lottare per guadagnarsi il posto. Oggi se ne è avuto il primo esempio. Ritmi altissimi, entrate ai limiti del consentito e giocate strappa applausi. E’ un altro Cosenza insomma e il tecnico siciliano ha già iniziato a plasmare la squadra favorendo l’inserimento dei nuovi. Patania intanto lavora in vista del match con l’Adrano, ex squadra proprio di Arcidiacono che dovrebbe esordire contro i suoi vecchi compagni. Il mister ha valutato il classico 4-2-3-1 ma anche il 4-4-2 che con i nuovi innesti potrebbe dare più garanzie e maggiore spinta. La condizione di Ciano, che ha lavorato a parte, preoccupa un po’ il tecnico e dal suo impiego potrebbe dipendere l’undici da opporre all’Adrano. Se il calciatore ex Catanzaro dovesse farcela, verrebbe confermato in mezzo al campo in coppia con Romano e Franza dovrebbe andare in porta per rispettare la regola degli under. Se Ciano non dovesse recuperare, il tecnico potrebbe anche dare una opportunità a Salvino che si sta mettendo in luce con ottimi risultati nel campionato juniores e che nel pomeriggio ha mostrato forza e personalità nel gruppo. Spazio in questo caso a Ramunno fra i pali. In avanti dovrebbe essere scontato l’inserimento di Arcidiacono con Biondo sulla corsia opposta. Avanti Mosciaro-Longobardi in una coppia offensiva ricca di classe e potenza. Questa è solo una ipotesi perche il tecnico ha ancora due giorni per lavorare e per verificare la condizione degli uomini in gruppo. Lavoro differenziato per Alassani, Castellano e Gassama. Il giovane talento di casa Cosenza scalpita ma il leggero stiramento tiene in allarme i medici rossoblù che non vogliono rischiarlo. Undici da valutare ma una certezza. Ora la rosa appare più competitiva e finalmente pronta a dare battaglia a chiunque. (c.c.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it