Tutte 728×90
Tutte 728×90

Arcidiacono impazzisce di gioia: “Cosenza, puoi fare strada”

“Sono stato accolto benissimo. Questo è un gruppo di assoluto spessore umano e tecnico. Se giochiamo come oggi possiamo centrare il nostro traguardo”

arcidiacono_con_ladrano

Pietro Arcidiacono. Buona la prima. (fotomannarino)

Un gol ingiustamente annullato, una traversa colpita e una prestazione davvero convincente. L’esordio di Pietro Arcidiacono ha impressionato compagni e addetti ai lavori e i voti in pagella domani, daranno ragione a chi ha fortemente voluto questo calciatore dai sette polmoni e dai piedi vellutati. Al Cosenza serviva un elemento in grado di saltare l’uomo e di accendere l’entusiasmo e al giocatore serviva una sfida importante. Queste le prime emozioni di Arcidiacono che con un sorriso risponde alle domande in sala stampa. “Sono felicissimo perché ci tenevo a far bene. Abbiamo dato vita ad una gran prestazione e meritavamo un successo che abbiamo cercato con tutte le nostre forze. La squadra è forte e voglio ringraziare tutti perché fin da subito sono stato accolto nel migliore dei modi. E’ strano esordire contro i miei ex compagni ma ho una maglia diversa e ci tengo a far bene per questi colori”. Poi l’esterno analizza la gara. “Siamo partiti bene e già nel primo tempo meritavamo la rete del vantaggio. L’arbitro mi ha negato la gioia del gol e mi è dispiaciuto perché già stavo esultando in quello che è il mio nuovo stadio. Ho capito poco della dinamica e credo che il guardialinee abbia sbandierato un fuorigioco a mio avviso inesistente perché la palla la ha toccata il loro difensore. E’ andata così ma mi rifarò e sono comunque felicissimo perché nella ripresa è arrivato il gol e i tre punti. Bello vincere ed esultare insieme ai nostri tifosi”. Queste le prime impressioni di Arcidiacono che non si pone limiti. “Mi trovo benissimo qui. Abbiamo voglia di far bene e se questa compagine gioca con le qualità messe in mostra oggi, può davvero lottare per un traguardo prestigioso. Ci proveremo in tutti i modi”. In chiusura Arcidiacono svela un piccolo particolare del pre-partita. “Io posso giocare sia da esterno destro che sinistro e sono a disposizione del mister. Al mio allenatore ho detto che pur di andare in campo giocherei anche da terzino e se dovesse chiedermi di cambiare ruolo per necessità lo farei senza alcun problema”. Umiltà e classe. Cosenza ha trovato un nuovo beniamino. (Francesco Palermo)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it