Cosenza Calcio

Tante soluzioni per il Cosenza di Patania

Imprendibili sulle fasce con Gassama e Arcidiacono, forti al centro con la prestanza di Longobardi. In più il tecnico dei Lupi ha ricambi importanti da utilizzare a gara in corso.

allenamento_2012

Gassama e Fiore. Più indietro la coppia di marcatori Ciano-Varriale

E’ cambiata la musica in casa Cosenza. Il tecnico silano in allenamento lavora insistentemente sulle trame di gioco e con i nuovi innesti la sua idea di calcio è molto più nitida e convincente. E’ sicuramente merito dei calciatori che interpretano bene il suo calcio ma anche di Patania che non ha mai smesso di credere in un progetto tecnico che sta prendendo una forma ben visibile e che ora dovrà rivelarsi vincente. Le frecce nella faretra di Patania ora sono diverse ed il tecnico, navigato e sempre attento a scovare i segreti dell’avversario di turno questo lo sa. Il mister siciliano ha già in mente l’undici da opporre alla Nuvla e in allenamento si sono visti segnali molto convincenti. Questo Cosenza può far malissimo in avanti. Longobardi è un vero e proprio ariete d’area di rigore e i suoi movimenti, uniti ad una buona tecnica, favoriscono gli inserimenti di Mosciaro, Gassama e Arcidiacono. Patania lo sa bene ed ha insistito molto in allenamento sui passaggi per la boa d’attacco silana che avrà il compito di finalizzare l’azione ma anche di duettare con i compagni di reparto per scardinare la difesa ospite. Con Gassama e Arcidiacono, imprendibili in allenamento, il gioco sulle corsie esterne è garantito, ma servono calciatori in grado di innescarli e piedi buoni per dare imprevedibilità e rapidità alla manovra. Ecco spiegata la coppia centrale provata oggi. Adriano Fiore e Romano, garantiscono una cerniera di centrocampo ricca di qualità, grinta e soprattutto esperienza. Il Cosenza ha giovani forti in mediana ma in trasferta, contro squadre esperte e pronte a tutto per fare risultato, servono calciatori in grado di non cadere nelle provocazioni. Dietro il discorso non cambia. Con Parisi ancora in dubbio, è facile intuire che Ciano dovrebbe andare a dare sostanza nel pacchetto arretrato al fianco di Varriale. Le intenzioni del tecnico sono chiare e condivisibili. I rossoblù hanno un attacco che per la categoria è un lusso. Diventa quindi importante non prendere gol perché si ha l’impressione che in avanti i silani possano colpire in ogni momento. Inoltre Scigliano sta dando buone garanzie e potrebbe essere dirottato a destra, con Rapisarda provato sulla sinistra. In quella zona del campo, il calciatore di proprietà del Catania migliora di giorno in giorno ed alle qualità in fase difensiva abbina buona corsa dando garanzie in fase di sovrapposizione. Lineare e precisa quindi l’idea di gioco del tecnico che oggi in più occasioni ha applaudito alle giocate riuscite dei suoi uomini senza tralasciare i movimenti di chi ha giocato nella squadra delle riserve. Strano chiamarla così perché finalmente il tecnico ha più scelta ed elementi di qualità pronti ad entrare a gara in corso. Provenzano è apparso rigenerato, Castellano il solito mastino e Marano pimpante e propositivo sulla corsia esterna. Il calciatore ex Pomezia sarà fondamentale in questo girone di ritorno. A Patania piace cambiare gli esterni e mantenere costante la spinta in avanti. Avere un giocatore come lui da schierare anche a partita in corso diventa fondamentale per il tecnico che studia e corregge i movimenti di un calciatore che lavora a testa bassa per farsi largo e diventare sempre più importante per il Cosenza. E non è da sottovalutare la presenza dei tifosi a bordo campo nelle prime sedute d’allenamento dell’anno nuovo. I sostenitori crescono numericamente e scandiscono con gli applausi le giocate dei calciatori più talentuosi. Il progetto si vede, la fiducia cresce e la squadra migliora. Si lavora per i risultati. Ora finalmente si può. Tecnico e squadra ne sono consapevoli e il match di Nola sarà il primo banco di prova per iniziare con il piede giusto. (f. p.)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina