Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza: Vittoria di misura nell’amichevole con la Paolana

Cosenza: Vittoria di misura nell’amichevole con la Paolana

In grande spolvero Mosciaro autore di una doppietta nel test contro una compagine interessante. Fuori solo Parisi e Gassama che contro la Nuvla sarà comunque della gara. Pellicori ancora non è in gruppo ma l’accordo è vicino.

cs_paolana2

Test infrasettimanale per la truppa di Patania che nel pomeriggio ha affrontato a Paola la compagine locale. L’undici di Andrioli, squadra tosta e ben messa in campo, ha dato filo da torcere ad un Cosenza che ha affrontato la gara con il piglio giusto ma con gli occhi giustamente puntati al prossimo importante match in campionato.

Proprio per questo Patania nel primo tempo ha mandato in campo tutti i titolari, provando una squadra orfana di Gassama e con solo due under in campo. Spazio quindi a Ramunno fra i pali con la difesa formata da Varriale sulla sinistra, Ciano e Scigliano in mezzo e Rapisarda sulla corsia di destra. Sarà probabilmente questo la linea difensiva da mandare in campo domenica, così come il duo di centrocampo, oggi composto da Fiore e Romano. Sulle corsie esterne il tecnico ha testato Marano sulla destra e Arcidiacono sulla sinistra, entrambi a supporto di Longobardi e Mosciaro, libero di svariare in attacco. Questo undici, che ha chiuso la prima frazione sul due a uno con la doppietta proprio di Mosciaro, dovrebbe essere confermato con sole due variazioni. Si tratta di Gassama, oggi fermo ai box per precauzione, e Franza. Con questi due calciatori il tecnico completerebbe il pacchetto degli under per una formazione tutta grinta e qualità. Nei primi quarantacinque minuti si è visto un buon Mosciaro, sempre nel vivo dell’azione così come Longobardi che ha rispettato le consegne del mister giocando bene di sponda e aprendo gli spazi per i compagni di reparto. Buona prova anche per Fiore, solido in mezzo al campo e Romano che, lasciato il fioretto per impugnare la sciabola, ha mostrato i muscoli senza rinunciare alle giocate di qualità. Dopo la doppietta di Mosciaro è arrivata la rete di Provenzano, ben innescato da Leta che ha dimostrato al fianco dell’ex Vanzetto, di essere un giocatore molto interessante. Nella ripresa spazio agli altri componenti della rosa per un undici totalmente rivoluzionato. Davanti a Franza si sono mossi in linea da destra a sinistra, Potestio, Terranova, Caputo e Bruno. A centrocampo spazio per Castellano e Salvino in mezzo con la linea dei trequartisti composta da Alassani, Provenzano e Biondo. In attacco solo Rampazzo che dopo il momentaneo pareggio di Nicoletti, ha trovato un bel gol per il 3-2 finale. Nella ripresa si sono messi in evidenza Provenazano che sta trovando la giusta condizione e Salvino che mostra ampi margini di miglioramento. Molto propositivo anche Alassani che ha tanta voglia di essere importante per il Cosenza ma spesso ha sbagliato la misura dei passaggi e delle conclusioni. Per lui anche un legno. Per gli avversari, oltre al già citato Leta, da sottolineare la prova fra i pali del portiere di riserva Paschetta che nel finale della gara ha negato in più occasioni il gol al Cosenza con una serie di interventi da applausi. Buon test quindi per i lupi che hanno mostrato trame interessanti senza spingere troppo sull’acceleratore. Intanto sul fronte del mercato gli occhi sono puntati su Pellicori. Il giocatore ha chiesto di far parte della squadra, l’area tecnica non ha posto veti e uno dei soci, Silletta, ha dichiarato che il centravanti è al novantanove per cento un calciatore rossoblù. Difficile credere che l’accordo possa sfumare, molto più probabile l’annuncio nelle prossime ore o all’inizio della prossima settimana. (Francesco Palermo)

 

Related posts