Tutte 728×90
Tutte 728×90

L’anticipo: Acri e Marsala si dividono la posta (1-1)

L’anticipo: Acri e Marsala si dividono la posta (1-1)

Solo un pari nell’anticipo che apre il 2012. Accade tutto nel finale di partita. Al gol di Galantucci risponde due minuti dopo l’italo-francese Anthony Farina.

acri-marsala

Un calcio d’angolo battuto dai rossoneri nella prima frazione di gara

Un punto a testa in una match molto importante. Questo l’esito della gara fra Acri e Marsala che ha aperto il 2012 della Serie D. L’inizio è tutto a favore dei padroni di casa che ci provano con Alessandrì prima e Deffo poi. Al 10′ la prima azione da gol nitida con Alessandrì che da posizione favorevole non trova l’impatto con il pallone. Più Acri che Marsala. I padroni di casa, trascinati da un pubblico numeroso, cercano ancora il vantaggio con La Canna che costringe il portiere ospite alla deviazione plastica. La palla gol più importante però capita sui piedi di Farina. Il giovane centrante dei siciliani, ottima la sua prova, viene pescato da un preciso passaggio filtrante e si trova davanti a Di Iuri che con un autentico miracolo nega al centravanti la marcatura. E’ ancora l’attaccante in maglia celeste prima della chiusura della prima frazione a provarci con un tiro deviato da un compagno di squadra. Nella ripresa è nuovamente Alessandrì a rendersi pericoloso con un colpo di testa e Ferraro capisce che è il momento di osare. Dentro Foderaro e Visciglia e poco più tardi anche il giovane Naccarato. Il Marsala soffre mentre i rossoneri crescono. Al 70′ Galantucci ci prova dalla lunga distanza ma Di Masi con un intervento decisivo devia la sfera. Poco dopo Galantucci fa nuovamente le prove ma da due passi manca clamorosamente la rete. Spingono i rossoneri e al 78′ gli ospiti restano in dieci per l’espulsione di Genesio. Cambia la gara e l’Acri si riversa in attacco. Prima Filippo colpisce il palo ma poco dopo, all’81’, Galantucci trova il varco giusto e sigla una rete meritata. In dieci contro undici gli ospiti non si arrendono e due minuti dopo riportano il punteggio in parità. Conti riceve palla dopo una incredibile discesa di Fina e calcia svirgolando la sfera. Il pallone si impenna e carambola davanti alla linea con Farina che fa valere il fisico e la corregge in gol. E’ l’ultima occasione della gara. Ne viene fuori un pari che consente all’Acri di tenere a distanza i siciliani, protagonisti di una prova tutta muscoli e contropiede. (f. p.)

Il tabellino:
ACRI (4-3-1-2): Di Iuri; Martucci, Filippo, Deffo, Domanico; Cavatorti (16′ st Visciglia), Perrelli, Filidoro (22′ st Naccarato); La Canna (11′ st Foderaro); Alessandrì, Galantucci. A disp: Gardi, Naccarato, Levato, Mancino, Bonomo. All: Ferraro
MARSALA (4-3-3): Di Masi; Genesio, Matinella, Impiccichè, Pergolizzi; Minì, Fina, Conti; Farina, Porto, Genovese (13′ st Marino). A disp: Milani, De Vito, Giacalone, Trezza Cusumano, Saluto. All: Sciacca
ARBITRO: Ranaldi di Tivoli.
MARCATORI: 36′ st Galantucci, 38′ st Farina.
NOTE: spettatori presenti: 2000 circa. Espulso Genesio al 32′ per doppia ammonizione. Amm: Fina, Genesio, Martucci, Galantucci, Visciglia. Angoli: 6-1. Recupero: 1′, 4′.

Related posts