Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Brutium vince e convince: 3-0 al Torre Altilia

Il Brutium vince e convince: 3-0 al Torre Altilia

Continua la rincorsa dei rossoblù alle posizioni di vertice. Un’autorete di Medaglia, un gol di Spadafora ed una prodezza di De Francesco hanno regalato il successo a Malvasi.
brutium-torre_altilia
Inizia nel migliore dei modi l’anno per il Brutium Cosezna. I rossoblù del tecnico Malvasi continuano a macinare punti su punti e restano aggrappati al treno delle prime. La vetta dista quattro punti con il Rose City che occupa solitaria la piazza più importante. Ieri pomeriggio sono state rifilate tre reti al Torre Altilia, ma soprattutto è arrivata un’altra prestazione convincente dei ragazzi della squadra fondata dagli ultras della Curva Nord. I Lupi si sono presentati in campo con una formazione leggermente diversa rispetto alle ultime uscite ed hanno fatto esordire nella ripresa il neo-acquisto Daniele, ex Acri e Montalto. Nel primo tempo i padroni di casa partono subito all’attacco e un pallone calciato da Occhiuto bacia la traversa dopo una parabola interessante. La gara è piacevole e i duelli migliori si vedono a centrocampo. Quando è uno dei due reparti a prevalere, le rispettive formazioni creano dei pericoli come in occasione del vantaggio. Crescibene si ritrova la palla sul destro e, da posizione defilata all’interno dell’area di rigore, calcia in porta incrociando però Medaglia. La deviazione del difensore biancazzurro è decisiva. Il raddoppio a ridosso del break. Nel tentativo di riportare in parità il risultato, il Torre Altilia lascia il via libera ai contropiedi e su uno di questi Spadafora non perdona. Perfetto nell’occasione l’assist di Occhiuto. La ripresa comincia con il terzo gol. De Francesco conquista una punizione sulla sinistra e si incarica di calciarla. Sistema con cura il pallone e gonfia la rete difesa da Perri con una prodezza balistica. Il Brutium però onora la gara e se non fosse stato per la sfortuna, anziché il legno Foggetti avrebbe calato il poker. L’unica azione degna di nota del Torre Altilia arriva allo scadere con un tiro di Ferrari sul quale è bravo ad opporsi Gaudio.  (cosenzachannel.it)

Il tabellino:
BRUTIUM COSENZA:
Gaudio, De Franco, Bonofiglio, De Francesco (74′ D’Elia), Ponzio, Formica (64′ Scarlato), Martire (70′ Foggetti), Nagy (81′ Ripoli), Spadafora (60′ Daniele), Crescibene, Occhiuto. A disp. Scarnata, Vommaro. Allenatore: Malvasi
TORRE ALTILIA: Perri, Cocola, Spina (59′ Astorino), Di Spena, Medaglia, Vecchio, Bernardo, Ferraino (55′ De Rose), Casaletto, Ungaro, Meranda (61′ Ferrari). A disp. Cassano, Muraca. Allen.: De Rose
ARBITRO: De Luca di Paola
MARCATORI: 25′ Medaglia (aut.), 45′ Spadafora, 58′ De Francesco
NOTE: Spettatori circa 100 tra cui l’ex calciatore del Cosenza Alessandro Renzetti.

Related posts