Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza torna a correre. Si aspetta il nome del tecnico

Il Cosenza torna a correre. Si aspetta il nome del tecnico

Il gruppo ha lavorato con Franco Florio che ha guidato la prima squadra. Si è rivisto il giovane Mauro, reduce da un lungo stop dovuto ad un terribile infortunio.

florio_dirige_lallenamento

Franco Florio indossa i panni di allenatore. Intorno a lui il resto del gruppo (foto rosito)

Clima surreale al Sanvitino, dove il Cosenza ha ripreso ad allenarsi orfano di Enzo Patania. Il tecnico è stato esonerato nel pomeriggio e il nome del sostituto ancora non è stato annunciato. A dirigere i lavori è stato quindi Franco Florio che ha predisposto una seduta leggera per scaricare un po’ i muscoli e anche la testa dei calciatori. Sette sconfitte sono troppe per i silani ed ha pagato per tutti Patania. Ora in gruppo bisogna correre perchè non saranno più ammessi errori e nessuno sarà intoccabile qualora dovessero maturare altri insuccessi. I calciatori lo sanno bene ed hanno lavorato a testa bassa per preparare la gara contro la Nissa. Gli avversari non rappresentano un ostacolo insormontabile ma il caos venutosi a creare in questi giorni rischia di pesare in un match da vincere a tutti i costi. In attesa di lasciare spazio al nuovo tecnico silano, Florio ha diviso il gruppo in due troconi. Con l’ex calciatore rossoblù si sono disimpegnati i giocatori scesi in campo a Nola mentre gli altri hanno eseguito gli ordini del professore Bruni. Esercizi, corsa e torello sotto gli occhi di tanti tifosi, incuriositi e silenziosi in attesa di sviluppi. La notizia più bella invece è il recupero di condizione del giovanissimo Mauro. Il difensore centrale, classe 93′ aveva messo in mostra ottime qualità in maglia silana nello scorso campionato Berretti. Poi il brutto infortunio che lo ha messo ko per dieci mesi. Oggi Mauro ha ripreso a correre e la speranza è che possa recuperare in fretta per riprendersi ciò che aveva perso in un brutto pomeriggio del 2011. Lavoro differenziato anche per Parisi che è pronto al rientro ed ha effettuato solo la corsetta insieme a Scigliano e Provenzano. Gassama, che sarà squalificato, è rimasto a riposo per una botta ricevuta a Nola. Pellicori ha lasciato prima il Sanvitino e si è allenato nel pomeriggio da solo. Da domani si inizierà a pensare seriamente alla Nissa ed il gruppo conoscerà l’allenatore che da qui al termine del campionato dovrà provare a centrare un obiettivo sempre più complicato. (f. p.)

Related posts