Tutte 728×90
Tutte 728×90

Tutto pronto a Rosarno. Cosenza col 4-2-3-1

Tutto pronto a Rosarno. Cosenza col 4-2-3-1

Stamattina la squadra ha sostenuto la rifinitura direttamente sul fondo in sintetico del “Giovanni Paolo II”. Florio andrà per la prima volta in panchina.

mosciaro_sguscia_a_santantonio

Il Cosenza aspetta i gol del suo bomber. Mosciaro è fermo a quota sette

Si torna in campo ed il Cosenza dovrà vedersela contro il fanalino di coda Nissa. Non è stata una settimana tranquilla quella appena trascorsa in riva al Crati. Dopo la sconfitta di Nola contro la Nuvla San Felice è arrivato, prima, l’esonero di mister Patania e, subito dopo, la stangata da parte del giudice sportivo che, a causa dell’invasone di campo da parte di un sostenitore rossoblù nella sfida contro la Nuvla, ha comminato ben tre giornate di squalifica al San Vito. Adesso per i Lupi la rincorsa verso la vetta della classifica diventa davvero difficile perché giocare tre gare lontani dal proprio stadio non è una cosa semplice. Domani la sfida contro la Nissa si giocherà sul campo neutro di Rosarno. La squadra è partita in mattinata alla volta della cittadina reggina ed ha svolto la consueta rifinitura sul sintetico “Giovanni Paolo II” di Rosarno, diretta come ormai avviene da inizio settimana da Franco Florio che, come ha ufficializzato la società di viale Magna Grecia in un comunicato, siederà in panchina contro la Nissa. Il neo tecnico rossoblù, per la sfida contro i siciliani, non potrà contare su Rapisarda e Gassama fermati per un turno dal giudice sportivo, e anche su Parisi che ancora non ha smaltito del tutto l’infortunio rimediato contro l’Adrano. Florio è orientato a non modificare il modulo di gioco e mantenere il 4-2-3-1 che utilizzava Patania. Salvo cambiamenti dell’ultima ora questa dovrebbe essere la probabile formazione anti-Nissa: Franza tra i pali: Potestio, Scigliano, Ciano e Varriale sulla linea difensiva; Fiore e Castellano in mediana; Arcidiacono, Mosciaro e Biondo dietro l’unica punta Longobardi. I convocati per la gara contro i siciliani sono 19. I portieri: Franza e Ramunno; i difensori: Parisi, Ciano, Scigliano, Potestio, Varriale e Bruno; i centrocampisti: Provenzano, Fiore, Piromallo, Romano, Biondo, Castellano, Marano; gli attaccanti: Arcidiacono, Longobardi; Mosciaro, Alassani. (Antonello Greco)

Related posts