Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza col dubbio Parisi. Confermata la squalifica del San Vito

Cosenza col dubbio Parisi. Confermata la squalifica del San Vito

Col Noto diretta su Antenna Bruzia. Napoli ha mescolato le carte ma si va verso il 4-4-1-1. Se il capitano dà forfait Varriale farà coppia con Ciano. In avanti c’è l’imbarazzo della scelta.

allenamento_sanvito19g

Il Cosenza sostiene la rifinitura sotto gli occhi di Tommaso Napoli (foto rosito)

Terzo giorno di lavoro per Tommaso Napoli che sarà subito chiamato a svelare le sue carte nell’anticipo  contro il Noto (diretta sugli 88.8 di Antenna Bruzia dalle 14.25). La squadra, dopo la rifinitura, è partita per una trasferta difficile sia per le proteste che stanno rallentando traffico e trasporti nell’isola che per il valore di una compagine che dopo le ultime altalenanti prestazioni ha voglia di riscatto. I siciliani vengono da quattro gare in cui hanno racimolato solo quattro punti e dopo il Cosenza affronteranno un ciclo terribile di incontri da disputare con le prime della classe. Napoli lo sa bene e sta caricando già al massimo il gruppo. Le soluzioni sono tante e il mister, in questi primi giorni di lavoro, ha visionato tutti i calciatori all’opera per capire quale modulo adoperare. Si va quasi certamente verso il 4-4-1-1. Franza dovrebbe andare in porta mentre in difesa vanno valutate le condizioni di Parisi che sembra recuperato. Se il capitano dovesse farcela andrebbe a far coppia con Ciano al centro e Varriale e Rapisarda sulle corsie esterne. In caso di forfait, Varriale scalerà in mezzo con Potestio in campo dal primo minuto. La cerniera di centrocampo potrebbe essere formata da Fiore e Castellano in mezzo con Biondo a destra e Arcidiacono a sinistra. Il trequartista quindi dovrebbe essere Romano con Mosciaro prima punta. Le soluzioni però sono tante e Napoli le studia sia per l’imminente match che per i prossimi impegni. Il tecnico in allenamento ha curato molto gli inserimenti degli esterni per avere più bocche di fuoco. Marano e Arcidiacono sono stati provati sulle corsie opposte a quelle su cui solitamente giocano per favorire le conclusioni a rete. Il furetto siciliano potrebbe anche muoversi da trequartista così come Provenzano che scalpita in panchina. Senza dimenticare Longobardi che parte in seconda fila ma potrebbe essere schierato con lo spostamento di Mosciaro sulla trequarti. Anche la posizione di Fiore è un rebus. Il calciatore sta dando grinta e corsa alla mediana nelle ultime gara ma Napoli lo vede bene largo sulla destra in un ruolo in cui può effettivamente dare spinta e imprevedibilità alla manovra. Sono tante quindi le soluzioni per il nuovo tecnico rossoblù che potrebbe contare anche su Gassama, non al top ma in viaggio con la squadra. I convocati in tutto sono venti: sono rimasti a Cosenza Alassani, Rampazzo, Piromallo e Terranova. Intanto la corte di Giustizia Federale ha respinto il corso avverso la squalifica di tre giornate dello stadio San Vito. Si tornerà in riva al Crati solo il 4 marzo dopo aver giocato in campo neutro e senza tifosi i derby con Acri e Sambiase. (Francesco Palermo)
CI SCUSIAMO CON GLI UTENTI A CAUSA DEL DISSERVIZIO ODIERNO NON DOVUTO ALLA REDAZIONE DI COSENZACHANNEL.IT, MA AI SERVER DI ARUBA

Related posts