Tutte 728×90
Tutte 728×90

Juniores: il Cosenza vince e convince nel derby con l’Acri (0-1)

Juniores: il Cosenza vince e convince nel derby con l’Acri (0-1)

Magarò regala i tre punti alla squadra di Altomare. Successo meritato contro un avversario ostico e bene messo in campo. I rossoblù cercano di rilanciarsi in classifica.

magar_gol

Mario Magarò. Il suo gol ha regalato il successo ai lupacchiotti.

Voleva fortemente una vittoria mister Altomare che fra tante difficoltà continua a svolgere un lavoro eccellente al timone della formazione Juniores. Il Cosenza ha trovato tre punti in un match delicato, contro un avversario ostico che ha giocato a viso aperto. Altomare si presenta all’appuntamento con una squadra che fisicamente sta tornando ad ottimi livelli e manda in campo un undici votato all’attacco. Rampazzo e Magarò in avanti sono una garanzia mentre Scanni sta crescendo e rappresenta sempre più una soluzione valida e convincente. Pronti via la prima conclusione è per il Cosenza. Rampazzo va via in progressione e serve Le Piane. Conclusione potente ma fuori di un soffio. Due minuti dopo l’esterno si ripete ma sbaglia la misura da buona posizione.E’ ancora Cosenza al 17′. Bruno si propone sulla fascia e lascia partire un bolide che non impensierisce il portiere avversario. L’Acri si sveglia e si affaccia dalle parti di Fabiano. E’ proprio il portierino rossoblù a scegliere bene il tempo in uscita, salvando il risultato al 37′. Poco prima del riposo i padroni di casa ci riprovano con uno scambio nello stretto finalizzato male da Ferraro. E’ una gara piacevole e intensa e nel secondo tempo il copione non muta. Al 58′ però la squadra di Altomare con una azione capolavoro trova il vantaggio. I lupacchiotti partono dalla difesa e arrivano in porta con una serie di tocchi di prima intenzione. Il marcatore è Magarò che approfitta di uno dei tanti cross di Scanni, fra i migliori in campo, e batte il portiere dell’Acri. Due minuti dopo Le Piane cerca il raddoppio ma è spettacolare l’intervento di Palumbo’, classe 96′, che tiene accese le speranze dell’Acri. La squadra di Esposito infatti non ci sta a perdere e risponde poco dopo con Toscano che conclude a rete trovando un altro grande intervento di Fabiano. Altomare non rinuncia a giocare e con un pregevole possesso palla la squadra tiene a bada gli avversari. Termina così la gara di un Cosenza che ha ritrovato la vittoria ed il bel gioco al cospetto di una compagine ordinata e messa bene in campo da mister Esposito. Il bel gioco palesato nelle ultime uscite trova riscontro anche con i risultati di una squadra che non rinuncia mai a fare la partita e ad attaccare gli avversari. Un plauso a Luca Altomare e ai ragazzi che con umiltà seguono il tecnico e crescono in fretta. La stagione del Cosenza riparte da qui. (cos.cha.)


COSENZA
: Fabiano, Bruno, Pellegrino, De Cicco, Buffon, (75′ Bosco), Terranova, Le Piane, Volpe, Rampazzo, Magarò, (72′ Scarcello), Scanni, (61′ Barone). A disposizione: Reda, Muraca, Rocca, Rossi. Allenatore: Altomare

ACRI: Palumbo, Cairo, Luzzi, (90′ Bellino V.), Ferraro V., Gabriele, Lo Feudo, Calvelli, (85′ Covello), Toscano, Massaro, (60 Manfredi), Sesti, Ferraro G. A dispsizione: Scavello, Burlato, Sammarco, Bellino V. Allenatore: Esposito

Arbitro: Vigile di Cosenza

Marcatori: Magarò (58)

Note: Ammoniti; Sesti, Terranova, Rampazzo, Ferraro V. Ferraro G. Recupero: 1’pt, 3’st.

Related posts