Tutte 728×90
Tutte 728×90

Guarascio: “E’ la svolta”. Longobardi: “Dobbiamo vincerle tutte”

Guarascio: “E’ la svolta”. Longobardi: “Dobbiamo vincerle tutte”

Il presidente si sbilancia e l’attaccante lo segue: “Da qui alla fine dovremo fare più punti possibili. Il discorso promozione non è ancora chiuso”.

longobardi_fa_1-0_allacri

Longobardi sigla il gol del momentaneo 1-0 beffando Gardi (foto mannarino)

Non rilascia interviste il presidente del Cosenza calcio, Eugenio Guarascio, ma quando Antenna Bruzia gli porge il microfono lui si lascia andare ad una frase che non va interpretata. “E’ la svolta”. A voler dire che la vittoria nel derby contro l’Acri è il momento che tutti aspettavano dopo mesi di anonimato in classifica. Ci sarebbe piaciuto sentire qualche parola in più dal proprietario di un club che, per troppo tempo, ha preferito il silenzio e quando ha deciso di uscire allo scoperto non lo ha mai fatto in maniera limpida. Nel frattempo nel dopo gara è toccato a Giovanni Longobardi (29) analizzare il derby contro l’Acri. “Sapevamo che sarebbe stata una gara tosta. L’abbiamo giocata in maniera guardinga nel primo tempo. Trovato il vantaggio con il mio gol abbiamo rinculato troppo e l’Acri ha trovato il pari con un gol allucinante di La Canna. Poi, nella ripresa, abbiamo cambiato passo e la vittoria è più che meritata”. L’attaccante parla dell’intesa con Mosciaro che migliora settimana dopo settimana. “Sono contento perché ci intendiamo a dovere. Poi, per quanto mi riguarda, sto crescendo da un punto di vista atletico dalla gara contro la Nissa. Mi dispiace che il gol di oggi sia venuto in campo neutro e a porte chiuse. Mi sarebbe piaciuto segnare al San Vito davanti ai tifosi rossoblù”. Chiusura dedicata alla rincorsa all’Hinterreggio. “Dobbiamo guardare solo a noi stessi. Vincere tutte le gare da qui alla fine è fondamentale per portare a casa un risultato importante. Solo così possiamo spuntarla su tutti”. (Luca Sini)

Related posts