Tutte 728×90
Tutte 728×90

La Canna: “Il Cosenza può sperare”

La Canna: “Il Cosenza può sperare”

L’attaccante cosentino segna il suo secondo gol ai silani nel giro di pochi mesi: “Solo i pazzi fanno gol simili”. E sulla squadra di Napoli ammette: “Se ci credono possono ancora puntare alla promozione”.

lacannaconacri

Mario La Canna, attaccante dell’Acri, in gol oggi contro il Cosenza (foto mannarino)

Ancora un gol al Cosenza. La sua squadra, la sua città colpita a freddo con un gol da autentico fuoriclasse. Mario La Canna (34) chiarisce. “E’ stato il secondo gol segnato al Cosenza a distanza di pochi mesi. Per me è una pugnalata al cuore. E non vorrei che questa frase venisse sminuita. Il Cosenza lo porto nel cuore e chi mi conosce sa quanto tengo ai colori rossoblù. Certo, sono un professionista e come tale gioco al massimo per la squadra per cui sono tesserato”. Del resto Super Mario (come amano chiamarlo i suoi amici) non avevo nascosto, dopo aver rescisso con l’Hinterreggio, il desiderio di vestire la maglia silana. Il tutto non si è concretizzato e il 34enne ha deciso di sposare la causa dell’Acri. Sulla gara La Canna precisa. “E’ stata una gara combattuta con occasioni da ambo le parti. Il mio gol? Solo un pazzo prova a tirare da una posizione simile. E non credo che si sia trattato di un errore del portiere. Franza non poteva fare nulla. Ho trovato un gol splendido anche se, purtroppo, è servito a poco. Il campionato del Cosenza? Se ci credono possono ancora insidiare l’Hinterreggio. E’ l’augurio che faccio alla mia squadra”. Chiusura dedicata al suo futuro. “Io al Cosenza? Mai dire mai. Vediamo l’anno prossimo. In molti sanno come la penso”. (Alberto Celestino)

Related posts