Tutte 728×90
Tutte 728×90

Ancora botte tra Odissea e Fabrizio

Ancora botte tra Odissea e Fabrizio

Nel derby tra rossanesi e coriglianesi di nuovo episodi deplorevoli. Rinviato invece il match tra Calabria Ora e Citrarum a causa dell’impossibilità dei tirrenici a recarsi a Rogliano.
odisseajpg
Avremmo voluto raccontavi in maniera adeguata il derby di Rossano, tra il Fabrizio e l’Odissea 2000, dando il giusto spazio a quella che doveva essere una splendida giornata di sport, invece per l’ennesima volta siamo costretti a non voler dare visibilità ad un evento macchiato in maniera indecorosa da atti di violenza, dai quali ci distacchiamo con fermezza. Pur sapendo come siano andati i fatti, ci limitiamo semplicemente a dire che l’incontro è stato vinto dall’Odissea 2000 per 1-2 grazie alle reti di Russo e Gil del primo tempo. Nella ripresa la rete di Dentini. L’unica cosa che vogliamo evidenziare, è il grande fair play di tutti i giocatori in campo, che non avrebbero meritavano tutto questo. Per la cronaca lo scorso anno la gara fu sospesa a fine primo tempo. L’Atletico Catanzaro vince una gara molto difficile contro il kroton per 4-2. Vittoria netta del Città di Rende sul campo dell’Amantea, che rilancia i biancorossi e ridimensiona i tirrenici, che erano andati benissimo nella prima parte del torneo. Nel primo tempo è Salerno a portare avanti gli uomini di Stancati, che controllano la gara benissimo e proteggono il vantaggio fino alla fine della prima frazione. Nella ripresa gli ospiti legittimano il vantaggio con tante occasioni concretizzate da Perri e due volte Salerno per il punteggio finale di 0-4. Una sconfitta cocente quella che la Catanzarese rimediata in trasferta sul campo dell’ultima della classe, il Città di Fiore. Tra il freddo del paese silano e le pesanti assenze tra squalifiche e infortuni, i giallorossi escono battuti per 7-3 e vedono così sfumare un’occasione importante per riportarsi in prossimità della zona play off. I giallorossi, entrati in campo forse troppo concentrati, non riescono a pungere a dovere nonostante qualche buona occasione costruita. I locali prendono subito in mano le redini del gioco ed infilano per ben quattro volte il portiere ospite. I marcatori Oliverio al 9′ e al 13′, Pertichini e Cordua. Nella ripresa la musica non cambia, con i locali protesi in avanti alla ricerca dei gil tranquillità che arrivano grazie allo scatenato Olivieri, ancora Pertichini e Spina. Solo nel finale l’impennata d’orgoglio dei catanzaresi che trovano tre reti con Frangipane doppietta e Leone. Il Calabria Ora perde momentaneamente la testa della classifica, ma solo perchè oggi non si è disputata la gara di Rogliano, per mancanza di carburante a Cetraro, che non ha permesso ai tirrenici di raggiungere il Palazzetto dello sport.

Related posts