Eccellenza

Brutium, pari tra le polemiche. Dopo gli schiaffi è pronto il ricorso

Il 3-3 contro il Tillesium arriva oltre il recupero indicato e a margine di un’aggressione subita dall’arbitro che ha prima sospeso e poi fatto ricominciare la partita dopo 15′.

brutium_fans_in_trasferta

I sostenitori del Brutium in trasferta. Sono il dodicesimo uomo in campo

Il Brutium presenterà ricorso. Non è andato affatto giù l’epilogo della gara disputata ad Aiello Calabro ieri pomeriggio. I rossoblù hanno assistito inermi al protagonismo del signor Camera di Cosenza che, dopo aver fatto innervosire un match corretto, ha subito un’aggressione da parte di un dirigente locale. In un primo momento ha sospeso la partita avviandosi verso gli spogliatoi ed uscendo dal rettangolo di gioco, salvo farla riprendere incredibilmente dopo un quarto d’ora. Si era sul 3-2 per i Lupi quando ha indicato 7 minuti di recupero che, in campo, sembrava non passassero mai e durante i quali ha espulso due calciatori del Brutium senza che ve ne fossero gli estremi. Scaduto l’extratime si è continuato a giocare e, puntuale, al 98′ è arrivato il pareggio di Bossio. Solo allora Camera ha fischiato per tre volte mandando definitivamente tutti sotto la doccia. I dirigenti del Brutium hanno documentato l’accaduto con filmati e fotografie che nel pomeriggio hanno provveduto ad allegare al proprio ricorso che porterà il Giudice Sportivo a non omologare il punteggio e ad aprire un’inchiesta su quanto accaduto. La partita era iniziata in maniera frizzante con le due squadre alla ricerca della vittoria. A passare in vantaggio è il Tillesium con una punizione di Mazzotta, bravo a beffare Scarnato. Il pari giunge al 39′ con Occhiuto, abile a risolvere una mischia. Brutium avanti al 63′. Daniele non sbaglia dagli undici metri dopo l’assegnazione di un penalty apparso dubbio. Lo stesso interrogativo si solleva quattro giri d’orologio più tardi. Il rigore assegnato ai locali è perlomeno discutibile, ma Mazzotta non fallisce l’occasione e riporta il match sui binari dell’equilibrio. Al 76′ applausi per Occhiuto. Sugli sviluppi di un corner si cimenta in una spettacolare mezza rovesciata che toglie le ragnatele dall’incrocio dei pali: è 3-2. Al 77′ il fattaccio. Con un calciatore biancazzurro a terra, entra in campo un dirigente del Tillesium che viene espulso da Camera pare dopo un battibecco. La reazione è antisportiva, tanto che i Carabinieri vigilavano a bordo campo che non si degenerasse completamente. La partita viene sospesa con gli atleti non più caldi e in clima-partita, ma il colpo di scena era dietro l’angolo. Adesso per ascoltare ancora il triplice fischio finale probabilmente servirà aspettare un po’ di tempo e sarà la federazione ad emetterlo… (cosenzachannel.it)

TILLESIUM: Porco, Chianello, Mazzotta D. (80′ Perri). Muti, Policicchio, Pingitore, Innocenti, Rossi, Quercio (50′ Valdacchino), Mazzotta O. (71′ Bossio), Coccimiglio. A disp: Sicoli, Caruso, Ianni, Stella. All.: Amendola
BRUTIUM COSENZA: Scarnato, De Franco, Scarlato, D’Elia (94′ Formica), Ponzio, Bonofiglio, Martire, Nagy, Spadafora (46′ Daniele), Crescibene (82′ Di Maria), Occhiuto. A disp. Gaudio, Coppola, Foggerri, Ripoli. Allenatore: Malvasi
ARBITRO: Camera di Cosenza
MARCATORI: 26′ e 67′ (rig.) Mazzotta O. (T), 39′ e 76′ Occhiuto (B), 63′ Daniele (rig. B), 98′ Bossio (T)
NOTE: Spettatori circa un centinaio. Gli espulsi sono diversi, ma si attende il Giudice Sportivo: non è stato possibile reperire un referto.

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina