Tutte 728×90
Tutte 728×90

Napoli: “Quando si va in campo nessuno pensa ai soldi”

Napoli: “Quando si va in campo nessuno pensa ai soldi”

Il tecnico del Cosenza è concentrato solo sull’aspetto sportivo e non si distrae. “Ho detto ai miei ragazzi di dare il massimo per far cadere il tabù interno della Gelbison”.

napoli_palla_in_mano

Tommaso Napoli con la palla in mano. Il coach pensa solo al campo (foto rosito)

Il Cosenza è tornato al lavoro dopo la sosta di campionato prevista dal calendario per la partecipazione della Rappresentativa di Serie D al torneo di Viareggio. Tommaso Napoli, è apparso sereno ma prima di analizzare la sfida contro la Gelbison ha voluto precisare alcune cose per quanto riguarda il momento delicato del sodalizio di viale Magna Grecia. “Tutte le società hanno dei problemi economici. Noi, però, dobbiamo pensare al rettangolo di gioco. E’ giusto che i calciatori pensino anche agli stipendi ma posso assicurare che quando si entra in campo si da sempre il massimo per raggiungere la vittoria a prescindere dai soldi”. Con la squalifica di Parisi, Romano e Mosciaro mister Napoli dovrà valutare diverse situazioni per quanto riguarda la formazione anti-Gelbison. “Al posto di Romano potrei inserire Provenzano, ma non è l’unica soluzione. Ci sono anche Caputo e Castellano che possono giocare in quel ruolo, in settimana deciderò chi far giocare. Adesso è il momento per chi ha giocato di meno di dimostrare il proprio valore”. Contro i campani si potrebbe vedere in porta nuovamente Ramunno. “Di sicuro aver un under tra i pali ti consente di inserire un over in altre zone del campo per sopperire ad alcune lacune. Va detto, però, che un over in porta porterebbe sicuramente più esperienza ed in alcune gare potrebbe essere determinante”. Non sarà della gara Arcidiacono che piano piano sta recuperando dopo l’incidente auto avuto a Catania. “Il ragazzo sta bene, si sta allenando per recuperare ma di certo il freddo non lo aiuta. Stiamo cercando di averlo a disposizione per la sfida contro il Sambiase”. Nella gara con la Gelbison non ci sarà Mosciaro. Un’assenza pesante in avanti visto anche il suo ottimo stato di forma. “Dispiace non averlo a disposizione soprattutto perché nell’ultima sfida ha dimostrato di essere al top fisicamente. Sono sicuro, però, che chi giocherà al suo posto lo farà con la rabbia giusta”. Ultima battuta dedicata al prossimo avversario. “Ho detto ai ragazzi che bisogna cercare di far cadere l’imbattibilità interna della squadra di Vallo della Lucania. Dovremo essere aggressivi e non farli giocare altrimenti potrebbero metterci in difficoltà. Conosco il loro tecnico Santosuosso per averlo affrontato e credo che schiererà in campo la squadra con un 4-4-2. Dispone di ottimi calciatori ma noi non dobbiamo avere paura di nessuno ma rispetto di tutti”.  (Antonello Greco)

Related posts