Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Brutium torna alla vittoria. E mercoledì c’è la gara dell’anno

Il Brutium torna alla vittoria. E mercoledì c’è la gara dell’anno

Gli uomini di Malvasi regolano 3-0 il Castrolibero con le reti di Leonetti e Crescibene (doppietta). Grande attesa per il recupero contro la temibile capolista Sporting Luzzi Rose.

tifo_brutium

La fumogenata dei coloratissimi sostenitori del Brutium Cosenza

Malvasi può sorridere. Senza cinque titolari, assenti per infortuni e squalifiche, il Brutium dà prova di solidità contro il Castrolibero. Gli ospiti nonostante siano il fanalino di coda, hanno cambiato molto negli ultimi tempi e sono diventati squadra che può dare fastidio a chiunque. Il match è stato deciso da una rete di Leonetti e da una doppietta di Crescibene, capitano e sempre più trascinatore dello spogliatoio rossoblù. CRONACA. La squadra della Curva Nord non può fare affidamento su Nagy, Di Maria, Daniele e Scarlato appiedati dal Giudice Sportivo e su Foggetti alle prese con un infortunio. Tuttavia c’è la qualità di Martire e Leonetti a garantire soluzioni offensive. La partita si incanala subito sui binari giusti e con gli ospiti rintanati nella propria trequarti. E’ proprio un’accelerazione improvvisa di Martire sulla destra a rompere l’equilibrio. Le lancette del direttore di gara indicano il ventinovesimo, l’ala corre via veloce sulla corsia di competenza saltando il diretto avversario e serve al centro dell’area di rigore un pallone rasoterra sul quale si avventa Leonetti. Per il numero undici è un gioco da ragazzi gonfiare la rete e correre verso il settore occupato dai fan dei Lupi. La risposta del Castrolibero è sterile e gli attacchi dei biancazzurri si infrangono sul muro eretto da Malvasi a difesa di Scarnato. Se si escludono una serie di conclusioni dalla distanza e il problema capitato a D’Elia che lo ha costretto alla sostituzione, nella prima frazione di gioco c’è poco da raccontare. Nella ripresa, invece, i 45′ regalano più vivacità per merito anche del Castrolibero che, specialmente su calcio piazzato, impensierisce Scarnato. L’unico vero brivido però il pipelet rossoblù lo corre quando dopo uno svarione della sua difesa, la sfera carambola sul palo. Scampato il pericolo, sale in cattedra Crescibene. Prima si fa trovare pronto al centro dell’area su un pallone vagante che di testa spedisce oltre la linea di porta (47′), poi disegna una traiettoria beffarda che s’insacca alla destra del portiere (69′). Le attenzioni adesso sono rivolte tutte alla partita contro lo Sporting Luzzi Rose di mercoledì. La capolista viaggia a vele spiegate verso la promozione, ma il Brutium non ha nessuno intenzione di stendere i tappeti rossi. L’appuntamento è al Marchesino alle ore 15 di mercoledì.  (cosenzachannel.it)

BRUTIUM COSENZA:
Scarnato, De Franco, Bonofiglio, D’Elia (15′ Ripoli), Ponzio, De Francesco, Martire, Formica, Occhiuto (69′ Spadafora), Crescibene (77′ Coppola), Leonetti. A disp. Gaudio, Vommaro, Imbrogno. Allenatore: Malvasi
CASTROLIBERO: Dattilo, De Simone, Costantino, Porco, Esposito P., Manfredi, Esposito M., Apa (80′ Infusino), Cavallo, De Lorenzo (49′ Viatore), Esposito N. (30′ Tortorella), Carbone. Allenatore: Esposito F. 
ARBITRO: Palermo di Paola
MARCATORI: 29′ Leonetti, 47′ e 69′ Crescibene

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it