Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Brutium segna a grappoli. A Marzi è 5-1

Il Brutium segna a grappoli. A Marzi è 5-1

I rossoblù vanno subito sotto, ma poi reagiscono alla grande con una doppietta di Crescibene e i gol di Martire, Daniele e Ponzio. Resta però invariato il distacco dalla vetta.

ponzio_segna_a_marzi

Ponzio segna la rete del definitivo 5-1 nei minuti finali della partita giocata a Marzi

Andando a trovare il pelo nell’uovo, stavolta si potrebbe imputare al Brutium di aver preso sotto gamba l’impegno di campionato che vedeva gli uomini di Malvasi in trasferta a Marzi. L’avvio non è stato dei migliori, caratterizzato da una serie di errori dovuti alla superficialità e ad un gol incassato in maniera banale. Sono trascorsi appena 11′ quando Morelli, in seguito ad un batti e ribatti al limite dell’area, si ritrova la palla tra i piedi. Il numero dieci riesce a calciare indisturbato indovinando la traiettoria giusta che non lascia scampo a Gaudio. Lo schiaffo però sveglia la squadra fondata dagli ultras della Curva Nord che inizia a giocare come sa, guadagnando metri ed alzando il proprio baricentro. Sette minuti dopo Crescibene, sempre tra i migliori, fa 1-1 e riporta il match sui binari dell’equilibrio. Da qui in poi è un’altra partita. I rossoblù stazionano nella trequarti avversaria con costanza, mentre i padroni di casa si affidano solo ad una serie di lanci lunghi nel tentativo di innescare le punte. Poco prima del break, di nuovo Crescibene protagonista. Il fantasista scarta due uomini e, defilato sulla sinistra, piazza la palla dalla parte opposta con un piattone niente male. Come è nel suo dna, il Brutium nella ripresa non si limita ad amministrare il vantaggio, ma insiste per chiudere i discorsi con largo anticipo. Al 60’ecco puntuale l’acuto di Martire. L’ala dei Lupi trova spazio sulla corsia di competenza, entra in area e batte Bozzo inesorabilmente. E’ il colpo del ko che azzera le speranze del Marzi di agguantare un insperato pari. All’80’ è il turno di Daniele. Servito sul filo del fuorigioco da D’Elia, elude la retroguardia e riceve gli applausi dei presenti dopo un pregevole pallonetto che gonfia per la quarta volta la rete. Il sigillo finale a tempo scaduto. Ponzio si avventa su un pallone vagante in seguito ad un calcio piazzato e fissa il punteggio sul 5-1. Per il difensore è la rete numero sei. (cosenzachannel.it)

Il tabellino:
MARZI:
Bozzo, Gabriele, Le Pera, Fante N., Citino (78′ Esposito), Bruni Ce., Sante E. (79′ Sinopoli), Domanico, Bruni Co., Morelli (36′ Ambrogio), Beltrano (62′ Mazzei). Allenatore: Merenda
BRUTIUM COSENZA: Gaudio, De Franco, Nagy, D’Elia, Ponzio, Bonofiglio, Martire (76′ Ripoli), Formica (46′ Vommaro), Occhiuto (62′ Leonetti), Crescibene (66” Di Maria), Daniele. A disp.: Scarnato. Allenatore: Malvasi
ARBITRO: Vommaro di Paola
MARCATORI: 11′ Morelli (M), 18′ e 44′ Crescibene (B), 60′ Martire (B), 80′ Daniele (B), 90′ Ponzio (B)
NOTE: Spettatori circa un centinaio di cui una cinquantina di fede rossoblù. Ammoniti: Citino (M), Bruni Ce. (M), D’Elia (B), Gaudio (B)

Related posts