Tutte 728×90
Tutte 728×90

Altomare e Branda: “Subdoli i tentativi di destabilizzare il nostro ambiente”

Altomare e Branda: “Subdoli i tentativi di destabilizzare il nostro ambiente”

“Si lavora in serenità e con serietà. Il presidente Candelieri è una garanzia per il futuro del calcio giovanile in città. Con lui lavoriamo in sintonia. Alcune dichiarazioni sono false e prive di fondamento”.
altomaree_juniores
Branda e Altomare. I due mister che curano quotidianamente e con profonda passione il settore giovanile rossoblù, hanno deciso di replicare ad alcune voci riguardanti il settore giovanile rossoblù. L’allenatore della formazione “Allievi”, e il mister della “Juniores”, hanno voluto chiarire la loro posizione, elogiando il percorso del presidente Candelieri e l’impegno e il lavoro che l’intero staff svolge a servizio del Cosenza e, soprattutto dei giovani talenti rossoblù. Queste le parole dei due tecnici. “Dopo aver ascoltato alcune voci circa la presunta inadempienza nel pagamento delle nostre spettanze da parte del presidente Francesco Candelieri,  riteniamo opportuno per chiarezza d’informazione, nonché eticamente doveroso e giusto, portare a conoscenza che le suddette dichiarazioni sono integralmente false e prive di  qualsivoglia fondamento.  Esprimiamo, nel contempo, tutto il rammarico e il profondo disappunto verso quei subdoli e meschini tentativi di destabilizzare un ambiente professionale oltremodo sereno che, evidentemente in quanto tale, risulta a qualcuno scomodo. Serietà e progettualità, rispetto dei ruoli e condivisione di intenti, sono i capisaldi di un percorso di lavoro gratificante che ci vede coinvolti da agosto insieme al Presidente Candelieri. La sua presenza ed il suo impegno sono garanzia per il futuro del calcio giovanile della nostra città e rappresentano, ancor più,  l’immagine  pulita del Cosenza che  vorremmo”. (f.p.)

Related posts