Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, clima disteso alla ripresa

Cosenza, clima disteso alla ripresa

Mosciaro e soci si allenano davanti ad un nutrito gruppo di tifosi. Tutti a lavoro per preparare la gara con il Palazzolo. Parisi soffre per un problema al piede ma stringerà i denti. Tempi lunghi per Gassama.
ciano_e_franza_in_allenamento
La larga vittoria conquistata contro il Cittanova e l’ennesimo stop dell’Hinterreggio, hanno regalato una bella iniezione di fiducia al Cosenza. Il gruppo, nel pomeriggio, si è ritrovato al Sanvitino, dove ha sostenuto la prima seduta di preparazione in vista del prossimo decisivo incontro. A far da cornice ai lavori, un nutrito gruppo di tifosi che hanno ringraziato la squadra per il successo centrato contro l’undici reggino, chiedendo a Parisi e soci di crederci fino all’ultimo atto del torneo. Vietato abbassare la guardia quindi. Nelle partite che restano da giocare, i rossoblù sanno di avere i mezzi per tentare l’aggancio. L’Hinterreggio non corre, anzi soffre, e domenica prossima dovrà vedersela contro la mina vagante Licata. L’obiettivo di Napoli però, è preparare il match con il Palazzolo e guardare in casa propria. Il gruppo è in salute. Parisi soffre per un fastidio al piede ma ha stretto i denti nelle ultime gare e continuerà a farlo. Ramunno ancora non è in gruppo e Gassama rischia di rientrare nella prossima stagione. Per il resto, tutti in campo. Il tecnico palermitano sa bene di avere diverse carte da giocare. Romano, imprendibile contro il Cittanova, potrebbe essere l’uomo in più in questo rush finale. Mosciaro ha fame e vuole arrotondare il bottino di reti in classifica e Arcidiacono diventa ogni domenica più importante negli equilibri della squadra. Stesso discorso per Ciano. Il calciatore pugliese è l’elemento che ha fornito finora il miglior rendimento. L’impressione è che Napoli gli riserverà un futuro in mediana davanti alla difesa. In quella posizione Ciano riesce ad offrire protezione al pacchetto arretrato, grinta al centrocampo e qualità anche in proiezione offensiva. Prima di pensare all’undici che avrà il compito di portar via punti dalla trasferta di Palazzolo, Napoli intende lavorare sulle gambe dei calciatori. Vietato forzare per evitare ulteriori stop. Seduta di scarico quindi per i silani che hanno eseguito gli esercizi guidati dal professore Bruni. Corsetta, percorsi con gli ostacoli per sciogliere i muscoli e per iniziare al meglio una settimana da vivere con il fiato sospeso in attesa della prossima gara. Ritornando al giovanissimo Gassama. Il ragazzo soffre ancora per l’infezione che lo ha colpito. I tempi di recupero si allungano perché l’attaccante dovrà prima smaltire il virus per poi verificare i tempi di recupero. Al momento però, è da escludere un rientro in breve tempo per il ragazzo che potrebbe anche sostenere le visite fuori da Cosenza per risolvere il problema. (c.c.)

Related posts