Tutte 728×90
Tutte 728×90

Napoli: “A Palazzolo per dare un segnale importante”

Napoli: “A Palazzolo per dare un segnale importante”

Il tecnico rossoblù è fiducioso per il futuro: “Ci sono ancora molti scontri diretti ed il campionato si deciderà soltanto all’ultima giornata. Contro i siciliani non sarà semplice ma lotteremo per i tre punti”. 
napoli_ca
Il Cosenza è tornato ad allenarsi dopo la vittoria ottenuta in casa del Cittanova e per preparare la delicata sfida di domenica prossima contro il Palazzolo. I Lupi grazie al successo sui reggini hanno diminuito le distanze dalla vetta visto che l’Hinterreggio è caduto sul terreno di gioco del Noto. Adesso le lunghezze dai biancazzurri sono soltanto quattro ed il campionato può considerarsi a tutti gli effetti riaperto. Tommaso Napoli, come è ormai consuetudine, si è soffermato a parlare con i cronisti analizzando la sfida vinta contro il Cittanova. “Abbiamo conquistato tre punti importanti. Bisogna scendere in campo sempre con il giusto atteggiamento. Per 25 minuti abbiamo giocato un buon calcio poi ci siamo un po’ rilassati adeguandoci agli avversari ed abbiamo preso il gol. Nella ripresa, però, siamo ritornati in campo concentrati ed abbiamo chiuso la gara”. L’Hinterreggio ha perso la gara contro il Noto ma il tecnico rossoblù non è meravigliato di questo risultato. “Ho sempre detto che la formazione siciliana è stata costruita per un campionato da vertice. Hanno un ottimo organico in grado di poter mettere in difficoltà qualsiasi compagine. La loro qualità si è vista anche quando il Cosenza l’ha affrontata e, nonostante ciò, per poco non siamo riusciti a portare a casa l’intera posta in palio. Non è un caso che Hinterreggio e Adrano ci abbiano lasciato le penne”. Il campionato si è riaperto e adesso bisogna cercare di ingranare la quarta per conquistare punti pesanti. “Il campionato è ancora lungo e, come ho già detto altre volte, si deciderà soltanto all’ultima giornata. La svolta credo sia stata la gara vinta con l’Hinterreggio perché ha ridato speranza al Cosenza ma anche a molte squadre che lottano per la promozione. Adesso cercheremo di conquistare dei punti importanti a Palazzolo ma se non dovessimo vincere e quindi conquistare un pareggio non bisogna fasciarsi la testa perché ancora ci sono tanti scontri diretti e, molte squadre, possono perdere punti per strada”. Ultima battuta dedicata proprio al Palazzolo prossimo avversario dei Lupi. “E’ una compagine molto pericolosa e ben messa in campo. Hanno ottimi giocatori come Bonarrigo, Contini, Panatteri e dei bravi under come Arena che possono metterti in difficoltà in qualsiasi momento. Sicuramente vincere su un campo del genere consentirebbe di dare un segnale importante a questo campionato”. (a.g.)

Related posts