Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, Romano scalpita. Parisi si ferma precauzionalmente

Cosenza, Romano scalpita. Parisi si ferma precauzionalmente

Napoli è orientato a varare un undici da corsa. Grinta e determinazione per battere il Palazzolo. Il capitano, fermo ai box, sarà della partita.
particolare_allenamento
Serve una prova da capolista domenica per mettere al tappeto il Palazzolo. La compagine siciliana è squadra rocciosa e scorbutica e i silani dovranno imporre il loro gioco per trovare un risultato importante. Napoli lavora sodo per presentare in terra di Sicilia l’undici migliore e nel pomeriggio ha preparato la gara nei minimi dettagli. Dopo la consueta corsetta, il gruppo è stato diviso in due tronconi. Da una parte calcio tennis per tenere alto il morale e dall’altra tutti in campo per verificare i meccanismi. Poi Napoli ha distribuito le casacche per impartire al gruppo lezioni di tattica e dettare i movimenti da effetuare per mettere in difficoltà il Palazzolo ed impedire ai siciliani di far gioco. Napoli, in fase difensiva, ha chiesto ai centrocampisti di disporsi quasi a rombo. Uno dei due centrali avrà il compito di seguire il portatore e mettere pressione, mentre il compagno di reparto dovrà arretrare per dar copertura alla linea difensiva. Aggredire, pressare e impedire agli avversari di giocare. E poi sfruttare le ripartenze per far male negli spazi. Questo il diktat di Napoli che è pronto a plasmare un undici frizzante in proiezione offensiva e solido in fase di copertura. Fra i pali è scontata quindi la presenza di Franza. In difesa Scigliano dovrebbe giocare al fianco di Parisi in mezzo con Rapisarda a destra e Varriale sulla corsia opposta. La cerniera di centrocampo dovrebbe essere composta da Fiore e Ciano con Arcidiacono sulla sinistra. Appare quindi scontata la scelta di Biondo sulla destra per completare il pacchetto degli under, con Romano che potrebbe agire alle spalle di Mosciaro. Sembrano questi al momento gli uomini che potrebbero partire dal primo minuto con Longobardi, Provenzano e soprattutto Marano, pronti ad entrare a gara in corso. Napoli potrebbe anche considerare l’ipotesi di far partire titolare Provenzano con Marano impiegato al posto di Biondo dal primo minuto ma appare poco probabile una esclusione di Ciano o Fiore, o ancora lo spostamento di quest’ultimo in un’altra zona di campo. Solo domani nella rifinitura si avrà la certezza su quali saranno i calciatori convocati e pronti a tornare a Cosenza con punti pesanti dopo il viaggio importantissimo in terra di Sicilia. (Francesco Palermo)

Related posts