Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto M.: Riscatto per la Tubisider, battuta la capolista Napoli (9-6)

Pallanuoto M.: Riscatto per la Tubisider, battuta la capolista Napoli (9-6)

Il settebello cosentino porta a casa tre punti d’oro in chiave salvezza con una grandissima prestazione. Trocciola e Palermo trascinano i compagni al successo
esultanza_tubisider
Bisognava riscattare la brutta sconfitta di sabato scorso contro Pozzillo ed è stato fatto. La Tubisider Cosenza, nella piscina Olimpionica di Cosenza, sfoggia una prestazione di altissimo livello contro la capolista Rari Nantes Napoli vincendo per 9-6 e conquistando tre punti d’oro in chiave salvezza. Il settebello cosentino, davanti al proprio pubblico, parte subito bene giocando un primo quarto di grande intensità con Marozzo, Alessandro Guaglianone ed un super Trocciola a trascinare la squadra. La Rari Nantes Napoli, però, non si fa intimorire e respinge colpo su colpo. Il primo quarto si conclude con la Tubisider in vantaggio per 4-3. Nel secondo quarto il settebello rossoblù appare ancora più concentrato e rifila un parziale di 3-0 agli avversari grazie alle reti di Perillo, Trocciola e Bellone che di fatto stendono i partenopei (7-3). Il passivo, nel secondo quarto, poteva essere ancora più pesante se Trocciola non si fosse fatto parare il tiro a tu per tu con l’estremo difensore ospite dopo un grandissimo contropiede.  Terzo quarto molto combattuto con i padroni di casa che sprecano tanto in fase offensiva ma che riescono a limitare i danni grazie al numero uno Palermo autore di una grandissima prestazione. Alla rete di Manna risponde dopo pochi secondi Lepre (8-4). Nell’ultimo quarto Napoli ci prova con tutte le sue forze accorciando le distanze ancora con Lepre. Gli ospiti, a questo punto, ci credono ma a spegnere le speranze partenopee ci pensa l’estremo difensore rossoblù Palermo bravo ad evitare la rete napoletana su un tiro di Lepre. La Tubisider a 5’ dal termine chiude praticamente i giochi con Marozzo bravo a concludere a rete e ad incrementare il vantaggio sul +5 . Il settebello cosentino nel finale subisce la rete da parte di Politelli che però non basta alla Rari Nates Napoli per evitare la sconfitta. L’incontro termina con il punteggio di 9-6 per la Tubisider Cosenza.  Tanti gli applausi da parte del pubblico presente che ha ammirato una prestazione perfetta da parte dei ragazzi di Francesco Manna. (a.g.) 

TUBISIDER COSENZA-R.N.NAPOLI  9 – 6 (4-3, 3-0, 1-1, 1-2)

TUBISIDER COSENZA: Palermo, Perillo(1), Marozzo(2), Chiappetta, Bellone,(1) Trocciola(3), Gervasi, Cavalcanti, Guaglianone Alessandro(1), Fasanella, Manna(1), Guaglianone Antonio, Caruso. Allenatore: sig. Francesco Manna.
R.N.NAPOLI: Pizzabiocca, Roncalli, Politelli(1), Maglitto, Scotti Galletta, Perna(1), Lepre(3), Marlino(1), Rotondo, Granato, D’Onofrio, D’Antonio, Palermo. Allenatore: Elios Marsili.
ARBITRO: sig. Aldo Greco di Cosenza.

Related posts