Tutte 728×90
Tutte 728×90

Brutium, è un passo da promozione

Brutium, è un passo da promozione

I rossoblù vincono anche lo scontro diretto col Bianchi (2-0) e lo superano in classifica. A segno l’idolo dei tifosi De Franco (ammonito per la troppa esultanza) e il solito Crescibene.

de_franco_brutium

Giuseppe De Franco ieri ha trovato il suo primo gol in carriera

Non c’è scampo nemmeno per il Bianchi, arrivato alla giornata numero diciannove con due punti in più del Brutium. Quando i rossoblù giocano in casa non ce n’è per nessuno e anche ieri la regola non ha fatto eccezione. Gli ospiti sono stati rispediti a casa con un secco 2-0 che ha permesso alla truppa di Malvasi di completare il sorpasso in classifica: i Lupi adesso sono terzi ad un punto dalla seconda Sporting Luzzi e a tre lunghezze dalla capolista Rose City. La vittoria è arrivata non solo a margine di una partita perfetta, ma soprattutto dell’iniziativa benefica “Tutti insieme per Ale” che ha riscosso un grande successo tra i quasi 400 presenti con circa 500 euro di contributo. Un pomeriggio da incorniciare, pertanto, per i ragazzi della Curva Nord. CRONACA. La gara è combattuta sin dalle prime battute, con entrambe le squadre pronte ad approfittare di ogni disattenzione degli avversari. Fino al 20′ il pallino del gioco resta in mano degli ospiti, mai però veramente pericolosi dalle parti di Scarnato. Poi il Bianchi arretra il baricentro e Borrelli è costretto agli straordinari per neutralizzare i tentativi dei padroni di casa. Assente Martire per infortunio, tocca a Nagy e Crescibene dare qualità al centrocampo, reparto che alla lunga farà pendere l’ago della bilancia dalla parte del Brutium. Nella ripresa, invece, la musica cambia e al 55′ De Franco sblocca il risultato. Il terzino, in una delle sue rare proiezioni offensive riesce a trovare spazio tra le linee avversarie e, sfruttando un rimpallo, colpisce la palla con un gran destro. La traiettoria è perfetta e il numero due realizza la sua prima rete in carriera. Idolo dei supporter della Curva Nord, si lascia andare ad un’esultanza prolungata che gli costa il cartellino giallo, di certo un buon prezzo da pagare per la rete dell’1-0. Non soddisfatti del vantaggio, gli uomini di Malvasi presidiano sagacemente la mediana e chiudono la pratica all’83’ quando Crescibene in sforbiciata mette il sigillo sull’incontro con tanto di freccia per il sorpasso. Da segnalare il rosso a Taverna M. per un fallaccio su Leonetti: è l’unico episodio scorretto in 90′ di grande fair play. Alla fine è festa grande sugli spalti dove si sogna sempre di più la promozione, ma nessuno vuole dirlo ad alta voce…  (cosenzachannel.it)

BRUTIUM COSENZA: Scarnato, De Franco (95′ Vommaro), Scarlato, Di Maria, Ponzio, Bonofiglio, De Francesco (63′ D’Elia), Nagj, Daniele, Crescibene (92′ Ripoli), Leonetti (85′ Occhiuto). A disp.: Gaudi, Foggetti, Formica. Allenatore: Malvasi
BIANCHI: Borrelli, Taverna E., Taverna M., Marchio (74′ Nigro), Bianco G. (57′ De Santis), Carpino, Muraca (70′ Bianco G. Junior), Gigliotti, De Simone, Taverna F. (78′ Chiodo), Leonardi. A disp.: Bonacci, Davoli, Marasco. Allenatore: Fazio
ARBITRO: Balbino di Paola
MARCATORI: 55′ De Franco, 83′ Crescibene
NOTE: Spettatori 400 circa con folta rappresentanza ospite. Espulso al 77′ Taverna M. (B) per somma di ammonizioni. Ammoniti: De Francesco (BC), De Franco (BC), Bonofiglio (BC), Scarlato (BC), Gaudio (BC, dalla panchina), Taverna M. (B), Taverna F. (B)

Related posts