Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, Mosciaro e Fiore in dubbio

Cosenza, Mosciaro e Fiore in dubbio

Sono da valutare le loro condizioni. Biondo, Arcidiacono e Marano in ballottaggio per una maglia. In difesa Scigliano farà coppia con Parisi. A bordo campo c’era Gassama.

gassamaa_stampelle_sanvitino

Keba Gassama si è rivisto al Sanvitino con gesso e stampelle (foto mannarino)

Non ha ancora sciolto i dubbi Tommaso Napoli che nell’allenamento pomeridiano ha voluto valutare singolarmente tutti gli elementi a sua disposizione. Le squalifiche di Varriale e Ciano complicano i piani in vista del match di domenica ma paradossalmente, la difesa, è l’unico reparto in cui il tecnico ha praticamente già fatto le sue scelte. Nel pomeriggio, dopo il consueto riscaldamento al sanvitino, la truppa rossoblù si è trasferita all’interno dello stadio. Napoli sul green del San Vito ha voluto rivedere le trame di gioco effettuando diverse prove. Prima di capire quale sarà l’undici che avrà il compito di vendicare la partita dell’andata con il Marsala, bisognerà aspettare ancora ventiquattro ore e capire le condizioni di Mosciaro e Fiore. L’attaccante ha ancora un livido ben visibile sulla coscia e non è al top. Per lui oggi solo corsetta ed esercizi con il profesore Bruni. Poi dieci minuti di prova con il gruppo ma solo domani il bomber si aggregherà a pieno regime con i compagni. Fiore invece sta smaltendo l’affaticamento e dopo una breve corsetta è rientrato negli spogliatoi. Per lui sono previsti controlli nel pomeriggio, ma Adriano si è detto fiducioso e sarà quasi sicuramente della partita. Tornando ai dubbi di Napoli, in difesa i posti sono praticamente assegnati. Franza guiderà la squadra dalla porta con Scigliano e Parisi in mezzo alla difesa, Rapisarda a sinistra e Potestio che quasi sicuramente ritroverà una maglia da titolate sulla corsia destra. In mezzo alla mediana il tecnico ha provato tutti i suoi uomini ma l’impressione è che si vada verso una coppia formata da Provenzano e Fiore. Qualora quest’ultimo non dovesse farcela, Caputo è in pole. Il primo dubbio è sugli esterni d’attacco. Arcidiacono non si tocca e sulla destra è ballottaggio aperto. Napoli ha valutato sia Marano che Biondo. Il calciatore cosentino sembra favorito ma l’ex Siracusa sta attraversando un ottimo stato di forma, ci tiene a vendicare il rosso subito all’andata e anche a gara in corso potrebbe essere una vera arma in più. In attacco come già detto il mister attenderà la giornata di domani per capire lo stato fisico di Mosciaro. L’attaccante vuole esserci ma intanto Napoli ha ruotato i suoi uomini in avanti. Le scelte però sono scontate. Se Mosciaro non dovesse farcela si va verso la conferma di Romano alle spalle di Longobardi. Con il capocannoniere rossoblù in campo bisognerà capire se Napoli sia intenzionato a rinunciare alla qualità di Romano per formare una coppia d’attacco più muscolare. Intanto a bordo campo si è rivisto Keba Gassama. Il ragazzo non ha perso il sorriso ed ha voglia di rientrare al più presto. I tempi di recupero sono lunghi ma l’attaccante ha ribadito che il peggio è passato e che attenderà per tornare in campo più forte di prima. (Francesco Palermo)

Related posts