Tutte 728×90
Tutte 728×90

Napoli: “Promozione? Al 90% possiamo farcela””

Napoli: “Promozione? Al 90% possiamo farcela””

Il tecnico sottolinea: “Sono convinto che faremo bene. Poi bisogna attendere un passo falso dell’Hinterreggio”. Sulla gara: “Buone cose nella ripresa, serve più autostima”.

cosenza-marsala1

Provenzano gioca palla a centrocampo (foto mannarino)

E’ visibilmente provato Tommaso Napoli dopo il successo dei suoi calciatori contro il Marsala. Il due a zero è un risultato netto ma Napoli dalla panchina ha costantemente guidato la squadra per evitare errori nei minuti finali. Risultato: il gol al novantesimo questa volta lo hanno trovato i lupi. Napoli si gode un meritato successo ed analizza la gara. “Non mi è piaciuto tanto il primo tempo perché avevo preparato un gara diversa. Volevo gioco in velocità, verticalizzazioni, sovrapposizioni. I ragazzi invece si sono un po’ adattati ai ritmi imposti dal Marsala. Abbiamo giocato troppe voltein orizzontale e spesso con palla nella metà campo avversaria ripartivamo dalla difesa. A me piace il bel calcio e l’obiettivo è finalizzare, quindi è importante attaccare la porta avversaria. Nella ripresa grazie a qualche accorgimento tattico abbiamo imposto il nostro gioco trovando il gol. Il loro portiere in più occasioni è stato bravo e le occasioni sono arrivate”. Poi il tecnico dice la sua sulla direzione arbitrale e sul comportamento di alcuni calciatori ospiti. “Due rigori netti negati e un metro di giudizio sbagliato sui cartellini gialli. Alcuni sacrosanti, altri errati. Il Marsala invece, come spesso accade in queste categorie, ha provato ad usare tutti i mezzi, anche quelli non del tutto leciti per fare risultato. In campo è volato anche qualche sputo contro i nostri giocatori. Questo è inaccettabile”. Parole dolci invece per Adriano Fiore. Nel ruolo di terzino il calciatore ha fornito un’altra grande prestazione. Napoli dice la sua. “E’ da tempo che avevo in mente di schierarlo in quella posizione. Lo ho provato in passato ed ha risposto molto bene. Poi fra infortuni e squalifiche non ho potuto farlo ma oggi c’era l’occasione ed ha giocato alla grande. Ha corsa, grinta, tempi di inserimento. Oggi ha trovato anche il gol a coronamento di una buona prova”. Il Cosenza cresce notevolmente nella ripresa. Anche oggi nel secondo tempo è entrata in campo una squadra rigenerata. Il tecnico ex Licata spiega i motivi di questa trasformazione. “I ragazzi spesso hanno bisogno di essere motivati. Alleno un ottimo gruppo che può far male a qualsiasi squadra. A volte però mostrano scarsa autostima. Bisogna rispettare gli avversari ma farsi valere sempre. Anche oggi ci siamo un po’ adattati al gioco del Marsala. Poi trovando le nostre giocate è venuta fuori la differenza fra le squadre”. In chiusura uno sguardo al campionato. Napoli è molto fiducioso. “Noi continuiamo a fare la nostra corsa consapevoli di non dover mai sbagliare. Abbiamo il novanta per cento di possibilità di far bene. Se poi l’Hinterreggio le vincerà tutte ci complimenteremo. Attenzione però: saranno tanti gli scontri diretti e molte squadre lottano per un obiettivo. Questo renderà tutto più complicato per la capolista”
(Francesco Palermo)

Related posts