Tutte 728×90
Tutte 728×90

Napoli: “Faremo i conti alla fine”

Napoli: “Faremo i conti alla fine”

Il tecnico entusiasta della prova dei suoi: “Ho chiesto ai ragazzi di aggredire i nostri avversari in tutte le zone del campo e così hanno fatto giocando una grandissima partita”.
tommaso_napoli
Tommaso Napoli è soddisfatto a fine gara dopo la bella vittoria conquistata contro il Messina. “La gara è stata interpretata benissimo dai ragazzi. Un plauso va fatto a questo gruppo che in settimana ha lavorato sodo dal primo all’ultimo componente della rosa. Ringrazio tutti a partire dai magazzinieri passando dall’area tecnica e finendo alla società”. Il Cosenza è sceso in campo deciso con l’obiettivo il proprio gioco agli avversari. “L’atteggiamento tattico è stato lo stesso della sfida con la Valle Grecanica, l’unica cosa che ho cambiato è stato l’inserimento di Marano al posto di Mosciaro che non ho potuto schierare a causa di un attacco influenzale. Ho chiesto ai ragazzi di aggredire i nostri avversari in tutte le zone del campo e così hanno fatto giocando una grandissima partita”. Il Cosenza dopo il 2-0 si è un po’ rilassato concedendo il gol al Messina e rischiando in alcune circostanze. “Nel secondo tempo non abbiamo gestito bene la palla, buttando la sfera frettolosamente e, davanti la porta, non siamo stati cinici. Da questo punto di vista bisogna migliorare”. Con l’assenza di Biondo e Rapisarda, mister Napoli ha schierato in campo il giovane Salvino che in mezzo se l’è cavata egregiamente. “Ha giocato una grandissima partita non sentendo la pressione di una sfida così importante. Deve crescere tanto ma credo che oggi sia stato il migliore in campo”. I Lupi hanno ridotto il distacco dalla vetta. L’Hinterreggio, infatti, è caduto a Sant’Antonio Abate e adesso il vantaggio per i reggini è di soltanto tre punti. “Ho sempre affermato che i campionati si chiudono all’ultima giornata. Ho detto ai ragazzi che il nostro entusiasmo dopo questa partita non deve portarci ad abbassare la guardia. Quando rientreremo dopo la Pasqua bisognerà avere la giusta concentrazione perchè dovremo giocare al massimo queste quattro partite con la giusta intensità e aggressività e alla fine faremo i conti”.
(Antonello Greco)

Related posts