Tutte 728×90
Tutte 728×90

Caso Della Corte: duro intervento di Fiore

Caso Della Corte: duro intervento di Fiore

I responsabili dell’area tecnica hanno avuto un confronto serrato con l’allenatore davanti alla squadra. Il portiere mostra grande professionalità mentre continuano i ritardi negli stipendi. Il club stringe un accordo per l’anno prossimo con “Obiettivo Lavoro”.

cosenza-acri_ascalea4

Un momento di gioco del match Cosenza-Acri disputato a Scalea

Stamattina Gazzetta del Sud e Calabria Ora hanno svelato un particolare non da poco relativo alla seduta di allenamento di ieri mattina. Seduta che, è giusto precisarlo, è iniziata con notevole ritardo. I pagamenti degli stipendi da parte della società ai calciatori continuano a slittare di giorno in giorno e questo non fa altro che indispettire il gruppo. Nessuno dice nulla, anche per via di una clausola inserita da Guarascio e Quaglio nei contratti d’immagine, ma i volti degli atleti rossoblù sono un libro aperto e lasciano intendere che la misura è pressoché colma. La goccia che ha rischiato di far traboccare il vaso sono state le promesse non mantenute al portiere Giuseppe Della Corte. A volerlo al Sanvitino è stato Tommaso Napoli. Proprio quest’ultimo sembra aver garantito, a suo tempo, per la puntualità dei dirigenti e, visto l’andazzo, insistito ieri pomeriggio affinché si corrispondesse qualcosa all’estremo difensore. A distanza di un mese il pipelet, però, si è già portato sulle posizioni dei suoi compagni, capendo l’aria che tira dalle parti di Viale Magna Grecia e puntando i piedi salvo poi tornare in campo dopo aver parlato con Fiore. Ufficialmente Napoli aveva tentato di non far trapelare l’ennesima caduta di stile parlando genericamente di un problema fisico del portiere. Fattore che è venuto meno quando Delle Corte si è presentato all’alenamento, a distanza di ventiquattro ore, in ottimo stato di forma. Tant’è che il portiere ha risposto in maniera reattiva alle sollecitazioni del preparatore Luciano Bove e non ha mostrato nessun sintomo che lasciasse ipotizzare ciò che il tecnico silano aveva, forse troppo frettolosamente, affermato in conferenza stampa. Questo è quanto in merito alle condizioni di Della Corte. La vicenda, però, non è passata inosservata tanto da richiedere un confronto tra l’area tecnica ed il mister negli spogliatoi. Il tutto dinanzi allo sguardo attento dei giocatori. Non ci sono dubbi, inoltre, che Fiore e Leonetti abbiano chiesto ai loro calciatori di continuare a concentrarsi (per quello che possono) sul rettangolo verde e che faranno di tutto per indurre la società a corrispondere fino all’ultimo centesimo di quanto pattuito in sede di calciomercato. A proposito di società. Ieri Guarascio e Quaglio hanno siglato un accordo di sponsorizzazione per l’attuale stagione e per il 2012-2013 con “Obiettivo Lavoro”. Si tratta di un accordo per la cartellonistica per il quale non è stata indicata alcuna cifra dalle parti. 
(Dario Iorio)

Related posts