Tutte 728×90
Tutte 728×90

Per il Cosenza allenamento sotto la pioggia

Per il Cosenza allenamento sotto la pioggia

Nel frattempo migliorano le condizioni di Marano e Salvino che saranno valutati domani nel corso della rifinitura. Napoli ha preferito non forzare per evitare infortuni.

alassani_in_amichevole

Una fase dell’amichevole svolta giovedì contro il San Fili (foto mannarino)

Seduta bagnata per la truppa rossoblù che ha dovuto fare i conti con un Sanvitino in condizioni non otitmali. Il tecnico ha preferito non esporre i calciatori ad inutili rischi, per preservare i suoi uomini in vista della sfida con il Licata. Seduta tattica quindi, per rivedere gli schemi e provare a fare la gara contro una compagine che verrà al San Vito con l’intenzione di chiudersi per poi sfruttare le ripartenze dell’ex di turno Tiscione. Napoli come sempre ha chiesto ai suoi di aggredire l’avversario e di portare il maggior numero di pericoli in avanti sfruttando le corsie esterne. La rosa intanto è praticamente al completo. Salvino e Marano stanno recuperando ma non sono al top. La rifinitura di domani darà le ultime indicazioni al mister che ha staccato dal gruppo Piromallo, Perri, Terranova e Rampazzo, pronti a rafforzare la Juniores in vista della finale playoff che si terrà domani Napoli sa bene di avere gli uomini giusti per battere la sua ex squadra ma tiene tutti sulla corda e preferisce non dare indicazioni sull’undici titolare. Solo domani, nella seduta che si terrà alle dieci e trenta, sarà possibile capire chi scenderà in campo per spingere il Cosenza in questa lunga rincorsa alla capolista Hinterreggio. L’impressione è che Napoli voglia confermare la coppia Provenzano-Castellano in mezzo al campo e pertanto arrivare all’esclusione di Salvino e Rapisarda. Se così fosse, Ciano agirebbe da esterno basso ed Adriano Fiore farebbe l’ala con Arcidiacono dalla parte opposta e Mosciaro dietro Longobardi. Ma queste, fino al fischio d’inizio, resteranno soltanto delle ipotesi. (a.c.)

Related posts