Eccellenza

Brutium, ora vinci i playoff

Mezzo palso dei rossoblù che concludono al terzo posto la regular season superati in extremis dal Bianchi. Daniele all’88’ fallisce un calcio di rigore. Domenica c’è lo Sporting Luzzi.
brutium-marzi
Il Brutium non ce la fa ad arrivare primo (promosso il Rose City) e viene scavalcato al secondo posto dal Bianchi. Colpa dell’1-1 rimediato domenica scorsa a Trenta contro i padroni di casa che, baciati dalla fortuna, hanno sfruttato a pieno un rigore molto dubbio concesso dal signor Costanzo di Crotone per pareggiare la rete di Nagy. C’è da sottolineare, però, che a due minuti dal termine Daniele ha fallito a sua volta un penalty calciandolo alto sulla traversa. A questo punto i ragazzi della Curva Nord dovranno giocare in casa la semifinale contro lo Sporting Luzzi (domenica al Marchesino ore 16) ed eventualmente recarsi a Bianchi qualora questi battano il Tillesium. Se così non fosse, anche la finalissima potrebbe disputarsi nel cuore dell’area urbana. Il match di Trenta è stato caratterizzato dai problemi in attacco che hanno indotto Malvasi a schierare Daniele, comunque non al meglio, soltanto nella ripresa. Il primo tempo ha visto la supremazia del Brutium concretizzatasi nel gol del vantaggio dopo appena 11 minuti. Crescibene è stato abile a chiudere un triangolo con Nagj, con l’esterno rumeno che ha battuto Sansone in uscita. Dall’andamento della partita non sembrava che potessero giungere pericoli per la retroguardia rossoblù, invece nella ripresa l’arbitro c’ha messo del suo indicando il dischetto dopo una mischia in area di rigore. Dopo le inutili proteste, Scarcello realizzava 1-1. I Lupacchiotti si sono riversati in avanti, ma la dea bendata ha girato loro le spalle: Daniele, Martire, Crescibene e Leonetti hanno colto il legno in quattro occasioni e Boschelli ha salvato sulla linea quando sugli spalti si gridava al gol. A due minuti dal triplice fischio finale, tuttavia, ecco l’occasione per chiudere il discorso. Daniele però l’ha sbagliata clamorosamente. (cosenzachannel.it)

Il tabellino:
NUOVA TRENTA:
Sansone, Fortino, Prudente, Boschelli, Spagnuolo, Mendicelli (678′ Imbrogno), Prezio (29′ Manna), Scarcello, Via, Arnieri (46′ Cozza), Ottolenghi (91′ Caravetta). A disp.: Valente, Aloise, Morrone. Allenatore: Parise
BRUTIUM COSENZA: Scarnato, Bonofiglio, Scarlato, D’Elia, Ponzio, De Francesco, Formica (65′ Daniele), Nagj, Martire, Crescibene, Foggetti. In panchina: Gaudio, Coppola. Allenatore: Malvasi
ARBITRO: Costanzo di Crotone
MARCATORI: 11′ Nagj (B), 59′ Scarcello (N, rig.)
NOTE: Spettatori circa 200 con folta rappresentaza ospite. Ammoniti: Prudente (N), Scarnato (B) e dalla panchina Gaudio (B). Al 88′ Daniele (B) sbaglia un calcio di rigore

CLICCA QUI PER VOTARE IL NUOVO SONDAGGIO DI COSENZACHANNEL.IT

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina