Tutte 728×90
Tutte 728×90

Fiore: “Troppi incidenti di percorso hanno influito sul nostro campionato”

Fiore: “Troppi incidenti di percorso hanno influito sul nostro campionato”

Il responsabile dell’area tecnica ammette: “E’ stato un campionato mediocre che dovevamo e potevamo vincere”. Sul suto futuro: “Conoscete il mio pensiero. Se ci saranno le condizioni mi piacerebbe continuare quello che ho costruito”.

i_calciatori_si_danno_il_cinque_ad_adrano

Castellano si complimenta con Mosciaro dopo il gol (foto shartella)

Il Cosenza vince e conquista i Play-Off come seconda forza del girone I (domenica al San Vito è di scena il Palazzolo). I silani, in quel di Adrano, hanno mostrato i muscoli al cospetto di una squadra rognosa e che già all’andata aveva mostrato di non aver digerito molto il passaggio del beniamino Arcidiacono in maglia rossoblù. A fine gara il responsabile dell’area tecnica, Stefano Fiore, ha parlato della regular season terminata, dei play-off e del suo futuro ai microfoni di Antenna Bruzia. “E’ stato un campionato mediocre che dovevamo e potevamo vincere – ha esordito Fiore -. Accettiamo il verdetto del campo anche se questa squadra quando ha preso consapevolezza dei propri mezzi ha mostrato di essere di un livello superiore. Purtroppo, ed è inutile negarlo, ci sono stati troppi incidenti di percorso. Eppure siamo soddisfatti se pensiamo a come siamo partiti ad inizio stagione. Direi da zero. Anzi, da sotto zero. Al primo anno siamo arrivati a giocarci il campionato fino alla fine. E di sicuro è un aspetto che non va sottovalutato”. Terminato il campionato domenica andranno in scena i Play-Off. Al San Vito arriva il Palazzolo. Così Fiore. “La sensazione è che siano utili. Ma è possibile che qualcosa cambi a breve tra calcioscommesse e società in difficoltà economiche. E allora c’è una piccola fiammella di speranza che si spera venga alimentata e dia frutti in senso positivo”. E a chi gli chiede di sciogliere i dubbi sul suo futuro in società precisa. “Futuro? Abbiamo i play-off da disputare. Può darsi che sia superfluo vincerli ma resta la speranza di poter accedere a qualcosa di più importante. Per quanto riguarda il resto posso dire che ci sono state troppe ruggini, tante critiche e troppo rancore. Facciamoci tutti un esame di coscienza. Volete sapere se avrò un ruolo in società? Sapete già il mio pensiero. Sono stato sempre pronto a dare una mano al Cosenza. Se ci saranno le condizioni mi piacerebbe continuare quello che ho costruito quest’anno. Sono un uomo di campo e non amo incarichi societari. Posso solo dire che programmando qualcosa di serio senza pretendere grandi traguardi da subito si può fare qualcosa di importante a Cosenza”.
(Antonello Greco)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it