Cosenza Calcio

Il poker dei lupi all’Adrano chiude il campionato dei rimpianti (1-4)

I silani terminano ad un solo punto dalla capolista Hinterreggio. Ora avanti con i play off. I rossoblù incontreranno il Palazzolo in casa. Le reti di oggi portano le firme di Longobardi, Mosciaro e Marano, autore di una doppietta. 

adrano-cosenza_angolo

Un corner del match di Adrano nel corso del primo tempo (foto shartella)

Temina con il poker rifilato dai silani all’Adrano il campionato dei rimpianti. I lupi chiudono a 59 punti, a una sola lunghezza di distacco dalla capolista Hinterreggio battuta dall’Acri. La classifica maturata all’ultimo giro d’orologio di questo campionato lascia spazio ai rimpianti e alle riflessioni. Il Cosenza è la squadra più forte del girone ma è stata condizionata da diversi fattori che hanno complicato il cammino di Parisi e soci. Anche oggi i rossoblù hanno messo in mostra la loro supremazia. Le reti di Marano (doppietta). Mosciaro e Longobardi, valgono un poker che servirà per iniziare al meglio i play off. I lupi incontreranno il Palazzolo al San Vito il 13 Maggio. E’ importante partire con una vittoria e sperare nei ripescaggi. Intanto però bisogna programmare per non rivedere i palesi errori compiuti in questa stagione. Cronaca: Gara appena iniziata. Pochi spettatori presenti. Calcio d’avvio per i padroni di casa. Parte subito bene il Cosenza. Mosciaro su calcio di punizione colpisce in pieno il palo. Urlo strozzato in gola per i tifosi silani presenti anche ai piedi dell’Etna. Il Cosenza preme sull’acceleratore e passa al 9′. L’esterno prende palla e con una pregevole conclusione batte Linguaglossa. Al 21′ arriva anche il raddoppio. Longobardi serve Arcidiacono che stoppa e serve nello spazio Marano. Stop e botta all’incrocio. Doppietta personale per l’esterno rossoblù. Non ci sta l’Adrano che al 29′ accorcia le distanze. La rete è di Pasca che firma il tap in vincente a due passi dalla porta difesa da Franza su assist di Cunsolo. Al 41′ Mosciaro libera Longobardi che entra in area ma perde il tempo e viene anticipato da Linguaglossa. E’ termonato sul punteggio di 1-2 il primo tempo. La ripresa parte senza cambi fra le due formazioni. Ci prova subito Pasca con una conclusione fuori misura. Il Cosenza riparte. Cross di Varriale per la testa di Longobardi, anticipato prima della battuta. Al 49′ Napoli effettua il primo cambio. Dentro Salvino reduce da novanta minuti giocati ieri con la Juniores e fuori Scigliano. Un minuto dopo i lupi calano il tris. La firma è di Giovanni Longobardi che raccoglie un assist di Marano e supera di testa Linguaglossa. Al 59′ Di Mauro combina con Catania ma al momento della battuta viene chiuso bene da Ciano. Il Cosenza riparte tre contro due. Marano serve Mosciaro che potrebbe servire i compagni liberi in area ma sbaglia la misura del cross sprencando una nitida azione da gol. Al 65′ Longobardi va via in azione di rimessa, prova ad entrare in area ma è chiuso in corner. Nulla di fatto sugli sviluppi del calcio d’angolo. Al 67′ i lupi calano il poker. Sugli sviluppi di una ribattuta in area siciliana, la palla termina sui piedi di Mosciaro che dai diciotto metri calcia di prima intenzione e beffa Linguaglossa. All’86’ ci prova Pasca con un colpo di testa ma Franza è bravo. Rispondo i lupi in azione di rimessa all’88’. Alassani serve Arcidiacono che punta l’area di rigore avversaria ma sbaglia la mira sulla conclusione. Saranno tre i minuti di recupero. Resta il tempo per un traversa colpita da Provenzano con una pregevole conclusione. Si chiuse così il campionato dei rimpianti per il Cosenza. Ora avanti con i play off.

Le formazioni:
ADRANO: Linguaglossa, Montella, Cunsolo, Arena, Cristaldi (60′ Orefice), Scalia, Strano (53′ Fichera), Di Mauro, Pasca, Catania, Malvuccio (64′ Spitaleri). A disp: Mancaro, Bruno, Fichera, Pagano, Grasso, Spitaleri, Orefice. All: Strano.
COSENZA: Franza, Potestio, Scigliano (50′ Salvino), Ciano, Varriale, Marano (66′ Biondo), Castellano, Provenzano, Arcidiacono, Mosciaro (75′ Mosciaro), Longobardi. A disp: Perri, Parisi, Bruno, Salvino, Biondo, Romano, Alassani.
ARBITRO: Vesprini di Macerata.
MARCATORI: 9′ Marano, 21′ Marano, 29′ Pasca, 50′ Longobardi, 67′ Mosciaro.
NOTE: Spettatori presenti circa duecento. Amm: Cristaldi, Strano. Esp: — Corner: 7-10. Rec: 1’pt, 3’st

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina