Cosenza Calcio

Marano e… il ballo del San Vito

L’ala del Cosenza ha siglato una doppietta ad Adrano dando il la al poker dei Lupi. Tecnica e cuore al servizio della squadra. Nell’esultanza con Arcidiacono c’è l’essenza del gruppo.

ballo_marano-arcidiacono

Il “Ballo del San Vito”, una produzione di Marano e Arcidiacono (foto mannarino)

Marano non vedeva l’ora di poter segnare con la maglia rossoblù sulle spalle. In verità lo aveva già fatto quattro volte nella stagione 2004-2005, ma come ama sottolineare “i primi veri gol sono quelli di Adrano. All’epoca c’erano due squadre e non si capiva niente. Diciamo inoltre che avrei potuto trovare la rete prima dell’ultima giornata, ma ho fallito le occasioni avute un po’ per sfortuna e un po’ per demerito mio”. La doppietta di domenica ha spianato la strada alla vittoria che è valsa il secondo posto, una magra consolazione. “Ci brucia essere arrivati alle spalle dell’Hinterreggio – spiega dalle colonne di Calabria Ora – ma è giusto applaudire chi ha fatto meglio di noi. Lo sport è anche questo, ma sono convinto che la nostra formazione fosse la più forte. Abbiamo sprecato le tante occasioni che ci presentava il calendario pareggiando troppe partite ed abbiamo finito col deludere i nostri tifosi. Sono del parere che vincere i playoff adesso sia un dovere morale verso la città e anche verso noi stessi”. Andrea è un cosentino doc e i novanta minuti li sente particolarmente. Ha fatto di tutto per tornare a casa, ma la scorsa estate firmò con il Pordenone. “Ad agosto ero in contatto da giorni con Fiore e Leonetti, ma non potevano darmi una risposta precisa perché anche loro erano in attesa che la situazione si sbloccasse. Nel frattempo i friulani mi proposero un contratto a cifre importanti e partii per il nord. Non restai chiuso una settimana in albergo come Maxi Lopez aspettando una chiamata da Cosenza, ma quasi ci mancava. Poi il ds venne a parlarmi e mi disse che se non mi fossi deciso avrebbero puntato su un altro calciatore. L’esperienza non fu delle migliori, mi procurai un principio di pubalgia già in ritiro ed intanto si cambiarono tre allenatori. Quando recuperai, le gerarchie erano cambiate, in un 5-3-2 avrei dovuto giostrare da seconda punta: lo spazio per me era ridottissimo. Con Fiore e Leonetti però ci sentivamo spesso, tanto che a novembre non ho esitato a fare i bagagli e sposare il progetto. I responsabili dell’area tecnica hanno avuto un ruolo fondamentale nello spogliatoio, sono figure carismatiche come poche. Hanno saputo caricarci nei momenti giusti e tranquillizzarci quando ce n’era bisogno: io e i miei compagni sappiamo di poter contare su di loro per qualsiasi necessità”. Marano a quanto pare sarà un punto fermo anche nella squadra dell’anno prossimo. “Ancora è presto per certi discorsi, ma la mia volontà è chiaramente quella di vestire ancora il rossoblù. All’attuale organico, qualora i playoff non servissero per guadagnare una categoria, basterebbero pochi innesti ed i giusti ’94 per sbaragliare la concorrenza. Il presente, tuttavia, è il Palazzolo”. Impossibile, infine, non parlare del “Ballo del San Vito”. Ad ogni gol di Arcidiacono, i due festeggiano in maniera tarantolata sotto la curva con dei passi di danza degni della migliore pizzica salentina. “E’ frutto della mente folle di Pietro. L’esultanza è nata così per caso nello spogliatoio e l’abbiamo riproposta in campo. Spero ci siano altre occasioni per esibirci…”. Magari dopo un assist di Marano ed un cucchiaio di Arcidiacono. (cosenzachannel.it)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina