Tutte 728×90
Tutte 728×90

Nella lista dei deferimenti anche tre ex rossoblù

Nella lista dei deferimenti anche tre ex rossoblù

Tre società di Serie A coinvolte fra le 22 totali nelle pagine dell’ordinanza sportiva. Dalla seconda metà di Maggio i processi della giustizia sportiva. Deferiti Alessandro Pellicori, Filippo Cristante e Luigi Consonni. Ora si attendono le memorie difensive.
calcioscommesse2
Sono stati ufficializzati e resi noti i deferimenti di società e tesserati, decise e firmate dal Procuratore Stefano Palazzi. Nell’elenco figurano 22 società e 61 persone. Da valutare le posizioni di Sampdoria e Spezia, coinvolte perché giocatori coinvolti in fatti precedentemente accaduti, sono ora tesserati con questi club. La loro posizione non sembra preoccupante mentre per gli altri ora scattano i tre giorni per preparare le memorie difensive. Nel lungo elenco figurano anche tre volti noti ai sostenitori rossoblù. Si tratta di Alessandro Pellicori, Filippo Cristante e Luigi Consonni. Ecco i nomi dei club, deferiti nel primo filone dell’inchiesta giudiziaria della Procura della Repubblica di Cremona per il Calcioscommesse:

CLUB: Albinoleffe, Ancona, Ascoli, Atalanta, Avesa, Cremonese, Delfino Pescara, Empoli, Frosinone, Grosseto, Livorno, Modena, Monza, Novara, Padova, Piacenza, Ravenna, Reggina, Rimini, Sampdoria, Siena, Spezia

Questo invece l’elenco dei tesserati, con le società in cui attualmente militano:

Paolo Domenico Acerbis (Vicenza), Andrea Alberti (Prato), Mirko Bellodi (allenatore portieri Mantova), Cristian Bertani (Sampdoria), Davide Caremi (Andria), Filippo Carobbio (Spezia), Mario Cassano (Piacenza), Edoardo Catinali (L’Aquila), Marco Cellini (Modena), Roberto Colacone (Monza), Alberto Comazzi (ex Swindon Town), Luigi Consonni ( Grosseto), Kewullay Conteh (ex Piacenza), Achille Coser (Novara), Federico Cossato, Filippo Cristante (Portogruaro), Andrea De Falco (Bari), Franco De Falco (direttore sportivo Reggiana), Alfonso De Lucia (Livorno), Cristiano Doni (Atalanta), Nicola Ferrari (Verona), Riccardo Fissore (Pavia), Luca Fiuzzi (Monza), Alberto Maria Fontana (Novara), Ruben Garlini (assistente allenatore Albinoleffe), Carlo Gervasoni (difensore ex Cremonese), Andrea Iaconi (direttore sportivo Brescia), Vincenzo Iacopino (Monza), Vincenzo Italiano (Padova), Thomas Job (Cittadella), Inacio José Joelson (Pergocrema), Tomas Locatelli (Arezzo), Giuseppe Magalini (ex direttore sportivo Mantova), Salvatore Mastronunzio (Gubbio), Vittorio Micolucci (difensore ex Ascoli), Nicola Mora (Spezia), Antonio Narciso (Grosseto), Maurizio Nassi (Alessandria), Gianluca Nicco (Frosinone), Marco Paoloni (portiere ex Benevento), Gianfranco Parlato (ex staff tecnico Viareggio), Dario Passoni (ex Albinoleffe), Alex Pederzoli (Ascoli), Alessandro Pellicori (attaccante ex Queen’s Park Rangers), Mirco Poloni (vice allenatore Albinoleffe), Cesare Rickler (Bologna), Gianni Rosati (ex direttore sportivo Reggina), Francesco Ruopolo (Padova), Nicola Santoni (ex allenatore portieri Ravenna), Vincenzo Santoruvo (Frosinone), Maurizio Sarri (ex allenatore Sorrento), Luigi Sartor, Alessandro Sbaffo (Ascoli), Mattia Serafini (Fano), Rijat Shala (ex Lugano), Mirko Stefani (Frosinone), Juri Tamburini (Pergocrema), Marco Turati (Modena), Daniele Vantaggiato (Bologna), Nicola Ventola, Alessandro Zamperini (ex Ventspils).

Ecco invece le partite elencate nei deferimenti alla Commissione disciplinare sulla
vicenda Calcioscommesse.

– Frosinone-AlbinoLeffe del primo giugno 2008 (tesserati deferiti CAROBBIO e GERVASONI; società deferita per responsabilità oggettiva ALBINOLEFFE).
– Rimini-AlbinoLeffe del 20 dicembre 2008 (GERVASONI, CAROBBIO, FERRARI, POLONI, GARLINI, RUOPOLO, VANTAGGIATO; per responsabilità oggettiva entrambe le società).
– Ancona-AlbinoLeffe del 17 gennaio 2009 (COMAZZI, MASTRONUNZIO, NASSI; per responsabilità oggettiva entrambe le società).
– Pisa-AlbinoLeffe del 7 marzo 2009 (GERVASONI, CAROBBIO, RUOPOLO, CAREMI, CONTEH, NARCISO; deferito ALBINOLEFFE per responsabilità oggettiva).
– Salernitana-AlbinLleffe del 18 aprile 2009 (GERVASONI, CAROBBIO, RUOPOLO, NARCISO, SERAFINI; deferito ALBINOLEFFE per responsabilità oggettiva).
– Frosinone-AlbinoLeffe del 9 maggio 2009 (GERVASONI, CAROBBIO, RUOPOLO, COSER; deferito ALBINOLEFFE per responsabilità oggettiva).
– AlbinoLeffe-Ancona del 30 maggio 2009 (MASTRONUNZIO, COMAZZI, TURATI, COLACONE, CAROBBIO; entrambe le società per responsabilità oggettiva).
– Torino-Grosseto del 16 gennaio 2010 (CAROBBIO, CONTEH, JOELSON, ACERBIS, JOB, TURATI; deferito GROSSETO per responsabilità oggettiva);
– Grosseto-Mantova del 15 marzo 2010 (GERVASONI, CAROBBIO, PELLICORI, FISSORE; deferito GROSSETO per responsabilità oggettiva).
– Empoli-Mantova del 23 marzo 2010 (GERVASONI, PELLICORI, FISSORE).
– Padova-Grosseto del 23 marzo 2010 (ITALIANO, CAROBBIO, TURATI; per responsabilità oggettiva entrambe le società).
– Brescia-Mantova del 20 aprile 2010 (GERVASONI, PELLICORI, FISSORE).
– Cittadella-Mantova del 24 aprile 2010 (GERVASONI, PELLICORI, FISSORE).
– Ancona-Grosseto del 30 aprile 2010 (CAROBBIO, JOELSON,ACERBIS, CONTEH, TURATI, CONSONNI, SARRI, IACONI; Grosseto deferito per responsabilità oggettiva; ANCONA per responsabilità presunta).
– Mantova-Modena dell’8 maggio 2010 (GERVASONI, NARCISO; MODENA per responsabilità oggettiva).
– Frosinone-Grosseto del 15 maggio 2010 (SANTORUVO, CONTEH, MORA, ACERBIS; entrambe le società per responsabilità oggettiva).
– Grosseto-Reggina del 23 maggio 2010 (CAROBBIO, JOELSON, ACERBIS, CONTEH, JOB, TURATI; GROSSETO per responsabilità oggettiva).
– Ancona-Mantova del 30 maggio 2010 (GERVASONI, LOCATELLI, NASSI, BELLODI, MAGALINI, MASTRONUNZIO, COLACONE, DE FALCO, CRISTANTE; deferito ANCONA per responsabilità oggettiva).
– Empoli-Grosseto del 30 maggio 2010 (CAROBBIO, JOELSON, ACERBIS, JOB, TURATI; GROSSETO per responsabilità oggettiva; EMPOLI per responsabilità presunta).
– AlbinoLeffe-Piacenza del 20 dicembre 2010 (CASSANO, PASSONI, CATINALI, RICKLER, DE FALCO, ZAMPERINI, COSSATO, GERVASONI; entrambe le società per responsabilità oggettiva, così come l’AVESA).
– Ascoli-Atalanta del 12 marzo 2011 (DONI; ATALANTA per responsabilità oggettiva).
– Atalanta-Piacenza del 19 marzo 2011 (CASSANO, RICKLER,CONTEH, COSSATO; PIACENZA e AVESA per responsabilità oggettiva).
– Padova-Atalanta del 26 marzo 2011 (DONI, SANTONI; per responsabilità oggettiva ATALANTA e RAVENNA, per cui all’epoca dei fatti era tesserato Santoni).
– Novara-Ascoli del 20 aprile 2011 (MICOLUCCI, BERTANI; entrambe le società per responsabilità oggettiva).
– Piacenza-Pescara del 9 aprile 2011 (GERVASONI, NICCO; entrambe le società per responsabilità oggettiva).
– Ascoli-Sassuolo del 9 aprile 2011 (PEDERZOLI; ASCOLI per responsabilità oggettiva).
– Livorno-Piacenza del 14 maggio 2011 (GERVASONI, SBAFFO, DE LUCIA; entrambe le società per responsabilità oggettiva).
– Grosseto-Reggina del 15 maggio 2011 (ROSATI, TAMBURINI, NARCISO; GROSSETO e REGGINA deferite per responsabilità oggettiva, così come il MODENA, per cui era tesserato per Tamburini).
– Piacenza-AlbinoLeffe del 21 maggio 2011 (GERVASONI; entrambe le società per responsabilità oggettiva).

 Due partite di Coppa Italia.
– Chievo-Novara del 30 novembre 2010 (BERTANI, FONTANA, GERVASONI, SHALA, VENTOLA; NOVARA e PIACENZA per responsabilità oggettiva).

– Cesena-Gubbio del 30 novembre 2011 (ZAMPERINI).

Due partite di Coppa Italia Lega PRO:
– Cremonese-Monza del 27 ottobre 2010 (GERVASONI, PAOLONI, STEFANI, FIUZZI, ALBERTI, IACOPINO; entrambe le società per responsabilità oggettiva).
– Pisa-Monza dell’8 dicembre 2010 (GERVASONI, STEFANI, FIUZZI; CREMONESE – per cui erano tesserati Gervasoni e Stefani – e MONZA per responsabilità oggettiva).

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it