Tutte 728×90
Tutte 728×90

Tris al Palazzolo. Cosenza in finale contro il Messina (3-1)

Tris al Palazzolo. Cosenza in finale contro il Messina (3-1)

La doppietta di Longobardi e la rete di Provenzano regalano la finale al Cosenza. Nell’altro incontro il Messina supera tre a uno la Battipagliese.

gol_longo

Longobardi anticipa difensore e portiere e firma l’1-0 contro il Palazzolo.

Tre a uno e pratica Palazzolo archiviata per il Cosenza. Mattatore dell’incontro Longobardi autore di una doppietta. Di Provenzano l’altro gol per il 3-1 finale che consente ai Lupi di accedere alla finale con il Messina. I siciliani infatti hanno superato in rimonta la Battipagliese. L’appuntamento è per mercoledì al San Vito.  La cronaca: Gara appena iniziata. Subito pericoloso il Cosenza. Angolo di Marano, testa di Provenzano che anticipa Ferla ma la palla termina fuori. Ci riprovano i silani all’11. Arcidiacono sfonda sulla destra, dribbla un uomo e cede la sfera a Romano. Il fantasista per evitare l’intervento in scivolata di Allocca affretta la conclusione che termina alta. Al 18′ Ferla si supera. L’azione si sviluppa sulla sinistra con Varriale che trova il fondo e mette la palla in mezzo. Longobardi anticipa tutti con un tocco preciso in area piccola ma il portiere del Palazzolo con uno strepitoso colpo di reni mette la sfera sopra la traversa. Non cambia il copione della gara quando siamo giunti quasi al 30′. Il Cosenza fa il match e cerca il varco giusto per far male ma il Palazzolo si difende con ordine e si affida ai suoi uomini migliori. Al 28′ ci prova infatti Bonarrigo con una conclusione velenosa che termina alta sulla traversa. Al 34′ ancora pericolosissimo. Arcidiacono va via in azione personale e calcia dai diciotto metri. Ferla è in ritardo ma la palla termina di un soffio fuori. Al 38′ il Palazzolo si rende pericoloso in due occasioni. Prima Visone calcia una punizione potente e precisa deviata da Franza con un grande intervento. Sugli sviluppi del corner Bonarrigo cede la sfera ad Arena che dall’altezza del dischetto calcia fuori. Sul contropiede va via Arcidiacono sulla sinistra e serve Romano in area. L’anticipo in scivolata di Aderuccio è perfetto e sfuma quindi l’azione pericolosa per i silani. Al 41′ i Lupi passano. Romano costruisce l’azione e serve sulla sinistra Varriale. Cross teso in area dell’esterno per Longobardi che anticipa tutti con la punta del piede e gonfia la rete. Gara appena ripresa al San Vito. Primo cambio per gli ospiti. Fuori Cristiano e dentro Aperi al 49′. Si fa vivo il Cosenza al 51′. Corner di Arcidiacono e tocco di Ciano che prolunga la sfera per l’accorrente Marano. Girata al volo di sinistro spettacolare ma imprecisa con la palla che termina alta. Al 55′ cambia anche Napoli. Fuori Scigliano, non al top ma autore di una buona prova e dentro Rapisarda che scala sulla corsia sinistra. Ciano si sposta quindi al centro a far coppia con Parisi. Due minuti dopo Marano prende palla sulla destra e prova una conclusione spettacolare sul secondo palo. Palla di poco fuori. Al 63′ Napoli manda in campo Mosciaro al posto di Marano. Al 70′ i Lupi raddoppiano. Romano impegn con un gran tiro Ferla che respinge centralmente. Arriva Provenzano che con firma il tap in vincente e archivia la pratica Palazzolo. Al 73′ fuori anche Romano e dentro Biondo. Al 77′ ci prova anche Mosciaro con una conclusione da fuori area che termina fuori di poco. Succede di tutto al San Vito. All’80’ Panatteri accorcia le distanze. Quaranta secondi dopo però, Longobardi prende palla, in area dopo una finta dribbla un difensore ospite e batte Ferla. Doppietta personale per il centravanti rossoblù. Gara terminata al San Vito. Il Cosenza accede alla finale che si giocherà mercoledì al San Vito contro il Messina.

Formazioni:
COSENZA (4-2-3-1): Franza, Ciano, Varriale, Salvino, Scigliano (55′ Rapisarda), Parisi, Arcidiacono, Provenzano, Longobardi, Romano (73′ Biondo), Marano (63′ Mosciaro). A disp: Perri, Rapisarda, Potestio, Castellano, Biondo, Mosciaro, Caputo. All: Napoli.
PALAZZOLO (4-2-3-1): Ferla, Piluso, Liga, Cristiano (49′ Aperi), Allocca, Aderuccio, Arena, Romeo, Panatteri, Bonarrigo (72′ Contino), Visone (61′ Spampinato). A disp: Falco, Scaravilla, Nassi, Aperi, Contino, Mondello, Spampinato. A disp: Anastasi.
ARBITRO: Del Rosso di Molfetta.
MARCATORI:  41′ Longobardi, 70′ Provenzano, 80′ Panatteri, 81′ Longobardi.
NOTE:
Spettatori 600 circa. Angoli: 3-1. Amm: Liga. Esp: — Rec: 1′ pt, 4’st.

Related posts