Tutte 728×90
Tutte 728×90

Lezioni di tattica per Napoli. Tutti a disposizione

Lezioni di tattica per Napoli. Tutti a disposizione

Il tecnico ha tenuto a rapporto i suoi per rivedere gli schemi in vista del prossimo match. Il gruppo è in forma e il morale è alto. Recupera anche Terranova. Per lui solo una botta.

parisi_e_corona_di_testa_playoff

Parisi e Corona in duello aereo mercoledì sera al San Vito (foto mannarino)

Cresce l’attesa per il match che i Lupi affronteranno domenica alle 16 contro il Pomigliano. Il Cosenza ha dimostrato contro Palazzolo e Messina di non temere gli avversari ma contro la compagine campana, mai incontrata ed imbottita di calciatori esperti, sarà tutta un’altra storia. La rosa a disposizione di mister Napoli però, fa del Cosenza una delle squadre favorite in una corsa play off che diventa sempre più interessante. Napoli sa che dopo due vittorie schiaccianti, è importante tenere alta la concentrazione e anche oggi ha predisposto una lunga seduta in cui ha impartito ai suoi lezioni di tattica. Il gruppo è stato diviso in due tronconi. Da una parte quindici giocatori in lizza per una maglia da titolare. Dall’altra i più giovani impegnati nel classico calcio-tennis con mister Bisceglia e i portieri protagonisti di un lavoro specifico sulle palle alte e sulle conclusioni ravvicinate con mister Bove. Parisi e soci hanno provato i movimenti e le giocate da effettuare in campo per far male al Pomigliano. Napoli vuole una difesa blindata e un centrocampo pronto a fare da schermo e a far ripartire velocemente l’azione. In avanti il tecnico ha più volte ribadito che anche gli esterni devono attaccare gli spazi e proporsi per avere più bocche da fuoco in proiezione offensiva. Ancora non è chiaro quale sarà l’undici che scenderà in campo dal primo minuto. Il tecnico siciliano dovrà sciogliere qualche ballottaggio. In difesa potrebbe essere riproposta la linea a quattro che ha chiuso tutti i varchi al Messina. Unica variante potrebbe essere l’inserimento di Rapisarda a destra e il ritorno di Ciano al centro del reparto. In mezzo Salvino è sicuro di una maglia e al suo fianco dovrebbe essere riconfermato Provenzano. In avanti Napoli ha l’imbarazzo della scelta. Ardiciadono e Romano sono insostituibili e rappresentano il fulcro degli schemi di gioco imposti dal mister. Resta quindi da capire chi fra Longobardi, Mosciaro e Marano resterà fuori. I tre giocatori vengono da un periodo di forma eccellente e Napoli avrà qualche grattacapo per decidere chi dei tre partirà dalla panchina. A margine della seduta, i rossoblù hanno anche provato i calci di rigore. E’ importante mantenere la freddezza dagli undici metri perché il regolamento prevede i tiri dal dischetto qualora il match dovesse finire sul risultato di parità. Domani mattina è prevista la rifinitura prima del ritiro. Intanto non preoccupano le condizioni di Terranova. Il difensore, protagonista di un torneo Juniores da incorniciare, si era fermato ieri dopo una brutta torsione del ginocchio. Nulla di grave per il giovanissimo centrale che già oggi era regolarmente in gruppo. (Francesco Palermo)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it