Tutte 728×90
Tutte 728×90

Ufficiale: Il Cosenza incontrerà la Lavagnese domenica al San Vito

Ufficiale: Il Cosenza incontrerà la Lavagnese domenica al San Vito

Sarà la compagine ligure ad affrontare i silani. Appuntamento per il 27 Maggio alle ore 16. Negli altri match l’Atletico Arezzo se la vedrà con il Sandonà Jesolo e la Sambenedettese ospiterà il Legnago.

ciano-parisi-playoff

La difesa silana fa buona guardia contro il Pomigliano (fotoZimeca)

La Lega Nazionale Dilettanti, ha ufficializzato con un comunicato apparso sul portale internet gli accoppiamenti per la prossima fase dei gironi. Oltre alle cinque squadre che ieri hanno vinto nella quarta fase, scenderà in campo la finalista sconfitta nell’ultimo atto della Coppa Italia. Si tratta del Sandonà Jesolo che farà visita sempre secondo il criterio di viciniorietà all’Atletico Arezzo. Gli aretini sono testa di serie in questa fase del torneo così come la Sambendettese che affronterà il Legnago e il Cosenza che se la vedrà con la Lavagnese. I rossoblù giocheranno quindi nuovamente fra le mura amiche. L’appuntamento è fissato per domenica 27 Maggio alle ore 16. Nel tabellone del turno successivo, quello riferito alle semifinali playoff, insieme alle tre squadre che supereranno la quarta fase entrerà il Sant’Antonio Abate, compagine che ha alzato al cielo la Coppa Italia. Non conterà più il fattore campo e le gare si giocheranno a campo neutro ma verrà ancora rispettato il criterio di viciniorietà. Sembra quindi scontato che se i silani dovessero battere la Lavagnese, incontreranno certamente il Sant’Antonio Abate nel luogo che sarà scelto dalla Lega. Ecco di seguito il regolamento da qui fino alla finale del torneo:
Quarta fase (domenica 27 maggio). A questa fase prenderanno parte le cinque formazioni qualificate dal precedente turno oltre che la finalista di Coppa Italia. Si tratta del Sandonà Jesolo, club che nel girone C è arrivato a due punti dalla zona playoff. Anche in questa fase saranno individuate tre teste di serie sempre sulla base del miglior piazzamento finale in campionato oppure, in caso di parità, del miglior quoziente punti. I tre abbinamenti terranno conto della minore distanza chilometrica e le partite uniche verranno giocate sul campo delle formazioni considerate teste di serie. Anche in questa fase in caso di parità al termine dei 90′ regolamentari non è prevista la disputa dei tempi supplementari, ma si procederà direttamente all’esecuzione dei calci di rigore per sancire le formazioni che otterranno il passaggio del turno.
Semifinali (domenica 3 giugno). Alle semifinali parteciperanno le tre formazioni qualificate dal precedente turno e la vincente della Coppa Italia di serie D che è il Sant’Antonio Abate. Gli abbinamenti saranno effettuati tenendo conto della distanza chilometrica e verranno disputate due gare uniche in campo neutro. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari si procederà all’esecuzione dei calci di rigore per sancire le due squadre che otterranno il passaggio al turno successivo. Anche in questo caso non sono previsti i tempi supplementari.
Finale (10 giugno). Alla gara conclusiva dei play-off prenderanno parte le due squadre qualificate dal turno precedente. Partita unica da disputarsi in campo neutro. Nell’ipotesi di parità al termine dei 90′ regolamentari si procederà direttamente all’esecuzione dei tiri dal dischetto degli undici metri per individuare la formazione vincente dei play-off del campionato Interregionale. (f.p.)

Related posts